Politica

Ghera-Benvenuti: "Interventi riqualificazione a Santa Maria Maggiore"

"Un lavoro congiunto dalla pulizia delle caditoie fino alla realizzazione della segnaletica"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Stamane il Dipartimento Lavori pubblici di Roma Capitale ed Ama hanno effettuano una serie di interventi di riqualificazione in piazza Santa Maria Maggiore, nel Municipio I. A presiedere gli interventi l’assessore ai Lavori pubblici e Periferie Roma Capitale, Fabrizio Ghera e il presidente dell’Ama Piergiorgio Benvenuti.
 

“Si tratta di un intervento mirato – ha commentato l’ assessore capitolino Fabrizio Ghera - pianificato con le squadre dell’Ama, un lavoro congiunto dalla pulizia delle caditoie fino alla realizzazione della segnaletica, una task force volta a garantire i livelli di decoro urbano nelle strade della Capitale. L’impegno dell’Amministrazione capitolina – ha concluso Ghera - oltre che nella realizzazione di nuove infrastrutture, è rivolto alla politica del quotidiano, convinti che la qualità della nostra città passi anche attraverso la fruizione di interventi localizzati sul territorio e in periferia”.

 L’intervento di oggi, incentrato sul decoro urbano di piazza Santa Maria Maggiore, ha riguardato in particolare la pulizia delle caditoie attraverso l’utilizzo del canal-jet, il ripristino della segnaletica orizzontale – ad opera a delle squadre del Dipartimento Lavori pubblici – a seguito del rifacimento di piazza Santa Maria Maggiore, nel tratto compreso da via Gioberti a via Manin, effettuato proprio nei giorni scorsi, mentre gli operatori dell’Ama hanno provveduto a cancellare le scritte murarie dall’area adiacente la Basilica e dalle vie limitrofe: via Merulana, via Carlo Alberto e via Carlo Cattaneo.

 “Abbiamo impiegato 12 operatori, supportati da 4 idropulitrici con getto ad acqua calda. Le attività si sono concentrate principalmente nella rimozione delle scritte murarie e dei manifesti abusivi. Grazie al lavoro dei nostri operatori, in sinergia con il Dipartimento capitolino ai Lavori pubblici – ha dichiarato il presidente di Ama Piergiorgio Benvenuti - abbiamo eseguito un intervento straordinario in un’area di grande pregio della nostra città e molto frequentata dai turisti. L’impegno dell’Azienda per garantire il decoro della città, dal centro alla periferia, è testimoniato anche dai 350.000 metri quadri di scritte murarie che i nostri operatori rimuovono ogni anno. E’ importante che i cittadini collaborino per mantenere pulita la città – ha concluso il presidente Benvenuti - perché è solo con il contributo di tutti che potremo contrastare con efficacia il degrado e sconfiggere il triste fenomeno delle scritte murarie”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghera-Benvenuti: "Interventi riqualificazione a Santa Maria Maggiore"

RomaToday è in caricamento