menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Galleria Giovanni XXIII, arrivano i tutor: saranno installati "entro il 2021"

Nel tunnel di Roma nord otto rilevatori di velocità, quattro per ciascuna delle due "canne": limite a 70km/h. Agnello (M5s): "Traguardo storico per città e sicurezza stradale"

Niente più velocità sostenuta e corse folli: nella Galleria Giovanni XXIII arrivano i tutor. “Un traguardo storico per Roma Capitale ed essenziale per la sicurezza dei cittadini” - ha commentato la presidente della commissione capitolina Lavori Pubblici, Alessandra Agnello. 

Galleria Giovanni XXIII: arrivano i tutor

La Giovanni XXIII sarà così la prima galleria urbana italiana dotata di un sistema di rilevazione della velocità media dei veicoli in transito.”Una misura a completa tutela dell'incolumità dei cittadini, alla luce dell'alto numero di decessi e di feriti gravi che, ogni anno, si registra in questo tratto di viabilità urbana a causa della costante infrazione del limite di 70 km/h”. 

Nel tunnel di Roma nord limite di velocità a 70 km/h

Un tunnel nevralgico per la viabilità dell’intero quadrante di Roma nord: tre chilometri, con l'estremità orientale collegata alla Tangenziale Est, in grado di mettere in connessione diretta le zone di Foro Italico, Ponte Milvio, Corso Francia con Cortina D'Ampezzo, Trionfale, Monte Mario e Pineta Sacchetti. 

L'installazione degli 8 tutor, 4 per ciascuna delle due carreggiate, ossia “canna nord” e “canna sud”, averrà “entro il 2021”. 

I tutor nella Galleria Giovanni XXIII “entro il 2021”

“Allo stato attuale la Commissione aggiudicatrice, costituita nel dicembre 2020, sta valutando le offerte pervenute, a cui seguirà l'aggiudicazione e l'inizio dei lavori che, presumibilmente e salvo imprevisti, dovrebbero iniziare a maggio 2021 e saranno effettuati in orari notturni al fine di non creare eccessivi disagi agli automobilisti” - ha specificato la presidente Agnello. 

La riqualificazione di Galleria Giovanni XXIII

Una novità, quella dei tutor nella Galleria Giovanni XXIII, che arriva a pochi mesi dalla completa riqualificazione del tunnel: la più massiccia dalla sua apertura avvenuta nel 2004. Un cantiere, dopo quello dedicato all’ammodernamento del sistema di illuminazione, che ha riguardato il rifacimento del manto stradale, la pulizia di tombini e caditoie, il restyling della segnaletica orizzontale e verticale, l’installazione degli attenuatori d’urto in prossimità delle uscite, la sostituzione delle barriere di sicurezza danneggiate e l’impermeabilizzazione dell’intradosso della galleria. A ciò si sono aggiunte le operazioni di sanificazione e ripristino dei pannelli fotoriflettenti per migliorare la visibilità interna e l’applicazione di una vernice fotocatalitica e anti smog sui pannelli. 

Una delle gallerie urbane più lunghe d’Europa

“Dopo la completa riqualificazione avvenuta nell'aprile 2020, questa Amministrazione incrementa la sicurezza all'interno di una delle gallerie urbani più lunghe e importanti d'Europa. Un risultato importantissimo, - ha sottolineato Agnello - frutto di un ingente lavoro sinergico tra Commissione e l'Assessorato ai Lavori Pubblici, i Dipartimenti SIMU e Mobilità, Roma Servizi per la Mobilità, Polizia Locale e Municipi XIV e XV".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento