Riapre Galleria Giovanni XXIII: dopo un mese di lavori Roma nord ritrova il suo tunnel

Concluso il cantiere nella canna sud, quella a scendere in direzione Salaria-Stadio Olimpico: l’intervento anticipato per sfruttare l’assenza di traffico. Raggi: “Tempi record”

La Galleria Giovanni XXIII riapre al traffico. Dopo trentacinque giorni di cantiere no stop si è conclusa la seconda fase dei lavori di riqualificazione del tunnel di Roma nord che ha riguardato la “canna sud”, ossia quella a scendere in direzione Salaria-Stadio Olimpico. 

Riapre Galleria Giovanni XXIII

“Abbiamo anticipato questa seconda e ultima fase del cantiere, inizialmente prevista per luglio, sfruttando l’assenza di traffico di questo periodo, con il risultato che i lavori sono stati completati senza che i cittadini abbiano subito disagi alla circolazione” - ha precisato l’assessora alle Infrastrutture, Linda Meleo

“Prosegue il nostro lavoro sulle infrastrutture strategiche di Roma. Abbiamo scelto di investire sulla sicurezza dei cittadini con questo intervento atteso da molto tempo, più di 15 anni, e mai realizzato dalle precedenti amministrazioni. Dopo i numerosi incidenti stradali degli anni scorsi, da oggi migliaia di auto e scooter potranno percorrere in sicurezza la galleria” – ha commentato la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

Un tunnel riqualificato in entrambi i sensi di marcia con la “canna nord” in direzione Trionfale-Pineta Sacchetti riaperta il 2 marzo dopo 40 giorni di cantiere. 

I lavori nella Galleria Giovanni XXIII

Nella Galleria Giovanni XIII sono stati eseguiti interventi di rifacimento dell’asfalto sul tratto completo di 2,9 km, lavori di pulizia dei tombini e delle caditoie, l’installazione degli attenuatori d’urto e la bonifica della vegetazione infestante in prossimità delle uscite, interventi di riqualificazione della segnaletica orizzontale integrata con quella luminosa in verticale, la sostituzione delle barriere di sicurezza danneggiate, operazioni di impermeabilizzazione della struttura, la pulizia dei pannelli fotoriflettenti, per migliorare la visibilità all’interno della galleria e l’applicazione di una vernice antismog e antigraffiti per assorbire l’inquinamento e contrastare gli atti vandalici.

Le imprese impegnate nelle lavorazioni hanno contratto sensibilmente i tempi di intervento su entrambe le canne, passando dai 150 giorni previsti nel cronoprogramma iniziale ai 75 giorni effettivi. Per la prima volta dopo l’inaugurazione della Galleria nel 2004 è stata realizzata una riqualificazione completa.

Roma nord e Monte Mario si godono la galleria “efficiente e sicura”

“Oggi, aprendo la canna sud della galleria, si conclude un percorso vincente da tutti i punti di vista. Personale plauso va alla Sindaca Raggi, all'assessora Meleo e al presidente Campagna che hanno concordato sull'anticipo dei lavori della canna sud. È stata una scelta tanto rischiosa quanto corretta” - ha commentato il minisindaco del XV Municipio, Stefano Simonelli.

A fargli eco anche il suo collega a guida del Roma Montemario, Alfredo Campagna: “I lavori, eseguiti ad opera d'arte e nel rispetto del cronoprogramma concordato, ci restituiscono un'infrastruttura perfettamente efficiente e sicura. La scelta di eseguire i lavori in questo periodo ha permesso di annullare totalmente l’impatto sul traffico del quadrante, complimenti a tutti”. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Riapre Galleria Giovanni XXIII: dopo un mese di lavori Roma nord ritrova il suo tunnel

RomaToday è in caricamento