menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il rendering della funivia tra Eur-Magliana e Villa Bonelli

Il rendering della funivia tra Eur-Magliana e Villa Bonelli

Una funivia tra l’Eur e Magliana, Raggi rilancia il progetto: “Così ci vorranno solo 4 minuti e mezzo”

La funivia tra villa Bonelli e la stazione di Eur-Magliana consentirà di attraversare il Tevere. Raggi: “Progetto già approvato”

Un impianto a fune sospesa che attraversa il Tevere e collega l’Eur con Villa Bonelli. Non c’è soltanto la funivia di Casalotti tra i progetti dell’amministrazione pentastellata.

La funivia che attraversa il Tevere

Le funivie, ha ricordato la Sindaca “vengono utilizzate in tutto il mondo” perché, ha spiegato Raggi “Funzionano. Per questo le vogliamo realizzare anche nella nostra città”. E non solo nel quadrante nord della Capitale. Un sistema “a fune sospesa”, lungo circa 916 metri, è previsto infatti anche tra la stazione ferroviaria di Villa Bonelli e quella della stazione Eur Magliana, con una fermata intermedia vicino piazza Certaldo, alla Magliana.

La novità

“Solo la settimana scorsa abbiamo approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica, compiendo un altro passo importante per la realizzazione” ha annunciato Raggi che, per chiarire l’importanza dell’infrastruttura, ha spiegato che “con la funivia ci vorranno solo 4 minuti e mezzo l’intero tratto”. Il collegamento, quindi, consentirebbe di “velocizzare gli spostamenti tra l'aeroporto di Fiumicino e la zona dell'Eur”. Con benefici, ha promesso la Sindaca, anche per “residenti e lavoratori dei quartieri Portuense e Magliana”.

Come funziona

Il progetto nel corso degli anni ha subito una rivisitazione. Quello iniziale prevedeva due sole cabine (da 140 posti l'una) ed un costo di circa 22 milioni di euro. Quello invece che è stato inserito nel novero del Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile, prevede cinquanta cabine da 10 posti ed i suoi costi di realizzazionesi aggirano sui 30 milioni di euro. La cabinovia, a movimento continuo, quando arriva in stazione, si sgancia dalla fune trainante e di conseguenza rallenta, per consentire ai passeggeri di salire e scendere. Una volta chiuse le porte, riprende la velocità di crociera che si aggira su sei metri al secondo. 

La capacità di trasporto

Nelle ore di punta, si legge nel progetto originario, “frequenza le cabine entreranno in stazione circa ogni 12 secondi”. E consentiranno di percorrere l’intero tracciato in 4 minuti e 38 secondi. All’interno dell’abitacolo ci sarà spazio per 10 persone e, sempre secondo il progetto, la funivia dovrebbe arrivare a trasportare fino a tremila passeggeri per senso di marcia. I sondaggi archeologici sono già partiti la scorsa estate.

Le opere complementari

Il progetto include anche opere complementari. E' prevdisto un percorso pedonale parzialmente meccanizzato tra la stazione della funivia e la stazione ferroviaria di Villa Bonelli. Nei 30 milioni di euro, i cui finanziamenti sono già stati ottenuti, servono a realizzare anche un parcheggio di scambio per circa 210 posti auto ed un sovrappasso ferroviario pedonale e ciclabile. 

raggi progetto-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento