menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Funivia Battistini-Casalotti: la fermata di Montespaccato

Funivia Battistini-Casalotti: la fermata di Montespaccato

Raggi non abbandona il sogno della funivia Battistini-Casalotti: "Approvato il progetto di fattibilità"

Dopo l’arrivo dei fondi dal Ministero, il Comune va avanti. L’annuncio della Sindaca: “Realizzeremo l’opera. E’ sistema di trasporto moderno e leggero, già sperimentato con successo in tante altre città”

A pochi mesi dalla scadenza naturale del suo mandato la sindaca di Roma, Virginia Raggi, non abbandona il progetto che sin dalla campagna elettorale è stato uno dei suoi cavalli di battaglia: la funivia Battistini-Casalotti

La funivia Battistini-Casalotti: il progetto

Dopo il reperimento dei fondi, 109,5 milioni di euro messi a disposizione dal Ministero dei Trasporti, il Campidoglio ha proseguito l’iter necessario per la realizzazione dell’opera: “Abbiamo appena approvato in Giunta il progetto di fattibilità” - ha annunciato Raggi dal proprio profilo Facebook. 

Un tracciato, quello della funivia Battistini-Casalotti, di quasi 4 chilometri sui quali sono previste sette stazioni: i capolinea di Battistini e Casalotti e cinque fermate intermedie ad Acquafredda, Montespaccato, Torrevecchia, Campus e Collina delle Muse/Gra. 

Funivia Battistini-Casalotti: al posto della stazione spunta un benzinaio

E’ proprio su l’area che dovrebbe ospitare il parcheggio di scambio della stazione Collina delle Muse che nelle scorse settimane sono invece iniziati gli scavi per la realizzazione di un distributore di carburante. Un cantiere che ha destato preoccupazione nei residenti della zona con il Comitato di Quartiere a chiedere chiarimenti. Da li le rassicurazioni del Campidoglio con l’assessore alla Città in Movimento, Pietro Calabrese, a sottolineare la volontà del Comune, una volta approvato il progetto di fattibilità tecnica economica per la funivia, di proseguire “con tutte le azioni necessarie per rendere disponibili le aree di cantiere, fra cui anche quella destinata a parcheggio di scambio della fermata Colline delle Muse, parzialmente - ha sottolineato - interessata da un intervento privato”. 

Il Campidoglio insegue la funivia ma al posto della stazione spunta un benzinaio

La sindaca Raggi: "Realizzeremo funivia anche a Roma"

L’opera, seppur in ritardo, “sarà realizzata come da programma”. La sindaca Raggi insegue la grande opera pubblica promessa: “Casalotti è un quartiere della periferia di Roma che conosco molto bene. In questa zona per molto tempo è mancato un piano adeguato per il trasporto pubblico. Per decenni, infatti, sono stati realizzati insediamenti urbani isolati, senza pensare a un adeguato collegamento col resto della città. Noi abbiamo cambiato prospettiva, pensando a progetti innovativi come la funivia Battistini-Casalotti. È un’opera - ha spiegato - che servirà a raggiungere il capolinea della metro A di Battistini in modo facile e diretto, senza rimanere imbottigliati nel traffico. Con un sistema di trasporto moderno e leggero, già sperimentato con successo in tante altre città in tutto il mondo. Lo realizzeremo anche a Roma”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento