Venerdì, 17 Settembre 2021
Politica

Forza Nuova, Gabrielli frena la "marcia su Roma": "Non si farà"

Ma ancora "non c'è stata nessuna richiesta ufficiale sulla quale decidere"

Forza Nuova al Tiburtino III

"La marcia su Roma non si farà". Ne è convinto il capo della polizia Franco Gabrielli, intervenuto al Festival "Con-vivere" di Carrara. Gabrielli, ex prefetto della Capitale nel periodo del Giubileo, in risposta a una domanda sulla "marcia dei patrioti", organizzata da Forza Nuova per il 28 ottobre, ha detto: "Come al solito in questo Paese si parla del nulla. In questi giorni si chiede al ministro Minniti di intervenire, ma su che cosa? Non c'è un atto sul quale noi siamo chiamati a decidere. Se vi posso dire la mia, la marcia su Roma non ci sarà".

Certo, la libertà di manifestare da parte dei militanti di Forza Nuova non è in discussione, ma non il 28 ottobre e non come remake di "una vicenda sulla quale il Paese ha preso in maniera chiara e netta la sua posizione". Dunque, "se vogliono fare una manifestazione contro lo ius soli sono liberissimi di farlo, ma non possono confonderla in modo smaccatamente oltraggioso con la marcia su Roma. Noi siamo figli di una Repubblica nata nel sangue di chi ha difeso il Paese contro certe violenze e certe ideologie. Non c'è possibilità di trattare su questo, ragioneremo - ha concluso - quando avremo le carte".

La manifestazione è stata organizzata "per dire no allo ius soli e fermare le violenze e gli stupri degli immigrati". Ma la data ovviamente non è casuale. Il 28 ottobre del 1922, infatti, 25mila camicie nere del Partito nazionale fascista entrarono a Roma consegnando il potere nelle mani di Benito Mussolini. Il nome è stato cambiato in "marcia dei patrioti", ma il richiamo è evidente. E il centrosinistra chiede a gran voce di fermare l'evento, insieme all'Anpi, l'Associazione Nazionale dei Partigiani Italiani pronta a scendere a manifestare a sua volta se non dovesse arrivare il divieto al corteo di Forza Nuova: "Saremo in tutte le piazze d'Italia" annunciavano ieri con una nota stampa. Anche la sindaca di Roma Virginia Raggi si è unita al coro dei no alla sfilata neofascista: "La marcia su Roma non può e non deve ripetersi".    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza Nuova, Gabrielli frena la "marcia su Roma": "Non si farà"

RomaToday è in caricamento