Forte Boccea, il Comune di Roma promette il restauro: "Tornerà fruibile ai cittadini"

Allo studio un piano per la riqualificazione del Forte, abbandonato da anni, grazie a una collaborazione avviata tra Roma Capitale e la Presidenza del Consiglio dei ministri

Dall'alto l'area del Forte Boccea (foto da sito del Ministero della Difesa)

Il complesso di Forte Boccea, una delle storiche fortificazioni militari di Roma che si trova nel municipio XIII, edificato nel periodo compreso fra gli anni 1877 e 1891, tornerà al suo antico splendore. O almeno questa è la promessa. È il Comune ad annunciare un progetto di riqualificazione e messa in sicurezza che interesserà la struttura e l'area esterna del sito. Un'iniziativa frutto di una collaborazione avviata tra Roma Capitale e la Presidenza del Consiglio dei ministri.

Forte Boccea verso il restyling

"Una significativa porzione dell'area esterna al sito sarà riqualificata per essere fruibile da cittadini e turisti" spiega il Campidoglio in una nota stampa. "Mentre la rimanente porzione continuerà ad essere utilizzata dalla Presidenza del Consiglio, che intende recuperarla per interventi funzionali alle attività della Scuola di formazione del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pulizie e messa in sicurezza

L'area da anni si trovava in uno stato di abbandono. "Ora grazie a un programma di interventi si procederà alla messa in sicurezza, al recupero del patrimonio ambientale circostante e alla pulizia completa della struttura" assicura ancora il Comune. "Si procederà poi alla rimozione di piante e cespugli infestanti, allo sfalcio dell’erba, e alla messa a dimora di nuove piante di pregio sia lungo la recinzione perimetrale che sul terrapieno del Forte. In seguito partiranno gli interventi di restauro e consolidamento del Forte, notevolmente alterato durante il lungo periodo di abbandono. La volontà è quella di riqualificare il comprensorio anche per finalità di diretto interesse per i cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Prova a scavalcare ma rimane infilzato: muore per infezione in ospedale. I genitori denunciano i medici

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento