rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Politica Torrevecchia / Via del Forte Boccea

Forte Boccea, l'opposizione di Centrodestra: "Stanchi degli annunci spot di Caudo"

Sul futuro dell'ex carcere militare di Aurelio è polemica. Ad attaccare l'assessore capitolino all'urbanistica Giovanni Caudo sono stati i consiglieri di Nuovo Centrodestra, Fratelli d'Italia e Forza Italia

E' polemica sul futuro dell'ex carcere miliatare di Forte Boccea. La denuncia anche questa volta è stata mossa dall'opposizione di Centrodestra del Municipio XIII riunita nei consiglieri comunali di Nuovo Centrodestra Raimondo Fabbri, Daniele Giannini, Alessandra Consorti e Maria Gemma Di Trocchio, di Fratelli d'Italia Andrea Saponaro e di Forza Italia Marco Giovagnorio. Ad essere criticato durante il consiglio municipale del 28 gennaio è stato l'operato dell'assessore capitolino all'urbanistica Giovanni Caudo, nonché la scarsa attenzione che la maggioranza di Centrosinistra sta dedicando alla riqualificazione dell'ex carcere militare.

"I cittadini oltre a fare gite e visite guidate, vogliono sapere il destino di Forte Boccea" spiegano i consiglieri. "Siamo stanchi degli annunci spot dell'Assessore Caudo, che prima di pubblicizzare la realizzazione della Città della Scienza all'interno della Caserma di via Guido Reni aveva dichiarato, lo scorso settembre, che nel Forte Boccea sarebbe stato realizzato un parco pubblico. Ad oggi non c'è traccia di questo parco né del progetto di riqualificazione tanto decantato".

Risale allo scorso ottobre l'interrogazione presentata dall'opposizione in cui si chiedeva all'assessore di "visionare eventuali nuovi progetti e capire con quali fondi si procederà alla riqualificazione di questo come degli altri forti di Roma. Dopo un'occupazione ad agosto scorso da parte dei soliti noti e fortunatamente sgomberata, ribadiamo che la riqualificazione della struttura deve prevedere lo spostamento al proprio interno del mercato che attualmente occupa impropriamente via Urbano II, un parco pubblico, nuovi parcheggi e la destinazione di parte degli edifici esistenti all'interno del forte per servizi pubblici, attività sociali e culturali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forte Boccea, l'opposizione di Centrodestra: "Stanchi degli annunci spot di Caudo"

RomaToday è in caricamento