Politica

Fondi Pdl, Giovane Italia: "Ridare dignità alla politica"

"Bene inversione di rotta. Attenzione però a fare in modo che questo sia un punto di partenza"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Siamo stanchi di dover giustificare agli occhi dei nostri elettori e militanti le nefandezze di una classe dirigente che ormai, diciamolo chiaramente, non ci rappresenta più. E' ora di invertire questa rotta e di dare spazio a chi ha idee e propositi rivolti al bene del Paese"

E' il duro attacco di Matteo Guidoni dirigente regionale della Giovane Italia Lazio a seguito dello scandalo che ha travolto il capogruppo del pdl dell'assise regionale laziale Franco Fiorito.

"La Giovane Italia Lazio - continua la nota - plaude agli interventi che il Presidente Polverini ha proposto ieri per dare un taglio nel vero senso della parola agli sprechi e limitare il più possibile il rischio che nel futuro qualcun altro possa approfittare dei soldi pubblici così come è stato fatto negli ultimi anni".

"In questo tipo di battaglie, che sono la base per contrastare quel sentimento di anti politica che si sta diffondendo sempre di più, la Giovane Italia è e sarà sempre in prima fila. Non possiamo non apprezzare gli interventi di Giorgia Meloni con le sue dichiarazioni decise e nette e brava anche Chiara Colosimo che ha rappresentato il nostro pensiero direttamente nell'aula consiliare. Attenzione però - conclude Guidoni - a fare in modo che questo sia un punto di partenza, non possiamo prendere provvedimenti solo e soltanto quando scoppiano gli scandali, questo tipo di atteggiamenti vanno contrastati sul nascere con controlli sempre più fiscali e senza permettere che qualcuno faccia il bello e cattivo tempo a spese dei cittadini".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi Pdl, Giovane Italia: "Ridare dignità alla politica"

RomaToday è in caricamento