Politica

Fondi Pdl, Barbera: "Esponenti capitolini si consolano con 'aglietto'"

"Forse farebbero meglio a concentrarsi sui problemi del Campidoglio"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Fanno quasi tenerezza le dichiarazioni stampa di alcuni esponenti capitolini del Pdl che si sentono rinfrancati del fatto che il loro coordinatore regionale Piso non sia stato raggiunto dall’avviso di
garanzia per gli inquietanti fatti che hanno riguardato i fondi del Gruppo regionale del Pdl.  A Roma si direbbe che si consolano con ‘l’aglietto’. Invece di preoccuparsi di quanto accaduto e di chi hanno candidato in questi anni, hanno anche il coraggio di rallegrarsi.

Forse farebbero meglio a concentrarsi sui problemi del Campidoglio in quanto quello che è finora emerso a Roma, tra scandali e inchieste giudiziarie, non è meno grave di quanto accaduto alla Regione Lazio, con l’unica differenza che Alemanno continua a rimanere ancora tenacemente attaccato alla sua poltrona”.

E’ quanto dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico  romano del Prc-Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi Pdl, Barbera: "Esponenti capitolini si consolano con 'aglietto'"

RomaToday è in caricamento