Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

Rifiuti, in Consiglio il Pd si veste con sacchi di immondizia: "Roma sprofonda"

In calendario la mozione, firmata da tutte le opposizioni, per chiedere alla sindaca il ritiro delle deleghe all'assessore Montanari

Vestiti con dei sacchi neri di immondizia i consiglieri del Partito democratico improvvisano un flash mob in fondo all'aula Giulio Cesare, durante il Consiglio straordinario in corso sui rifiuti. "Raggi il vento è cambiato: puzza", "Raggi non 'ama' Roma", "Roma affoga nei rifiuti". Sono i cartelli 'indossati' dagli esponenti di centrosinistra che tornano a elencare le falle dell'amministrazione grillina sul tema immondizia, tramite un mini dossier distribuito ai presenti in aula. 

Dal piano industriale Ama che manca, al livello di raccolta differenziata, ancora lontano dall'obiettivo promesso, alle gravi carenze di personale e mezzi funzionanti in strada. "E' assurdo che il consiglio non sia stato convocato se non su pressione delle opposizioni" dichiara il capogruppo Antongiulio Pelonzi. "C'è chiaramente un ostracismo, una volontà di non parlare del tema".  

In calendario nella seduta di oggi la mozione, firmata da tutte le opposizioni, per chiedere alla sindaca il ritiro delle deleghe all'assessore Pinuccia Montanari. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, in Consiglio il Pd si veste con sacchi di immondizia: "Roma sprofonda"

RomaToday è in caricamento