Fiumicino UILT: "Poche mele marce non devono disonorare tutta la categoria"

"Quello che è emerso in queste ore in merito ai 9 tassisti disonesti che operavavo all'aeroporto di Fiumicino è veramente disarmante"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Quello che è emerso in queste ore in merito ai 9 tassisti disonesti che operavavo all'aeroporto di Fiumicino è veramente disarmante. - È quanto dichiara Alessandro Atzeni di Uiltrasporti settore taxi -. Poche mele marce non possono e non devono disonorare un'intera categoria di lavoratori che, ripudiando questo sporco modus operandi, svolgono con serietà un servizio utilissimo per i romani. Alla malcapitata signora costretta a scendere dalla vettura, con tutti i pericoli del caso, indirizziamo la nostra totale solidarietà e contestualmente auspichiamo che Roma Capitale intevenga, - conclude Atzeni - punendo severamente i responsabili di quei comportamenti diventati ormai intollerabili.

Torna su
RomaToday è in caricamento