Politica

Fiumicino, Maruccio: "A chi serve ampliamento aeroporto"

"L'ideale sarebbe risolvere le disfunzioni che non consentono all'aeroporto di sfruttare al massimo le potenzialità delle infrastrutture già esistenti"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"L'ampliamento dell'aeroporto di Fiumicino è un'operazione che lascia interdetti per la sua scarsa utilità e per il consumo di territorio che produrrà".

Lo ha dichiarato, in una nota, il capogruppo e segretario regionale dell'Italia dei valori, Vincenzo Maruccio.

"Studi comparati sui maggiori scali aeroportuali europei, rivelano che non c'è automatismo tra dimensioni e numero di piste e traffico di passeggeri. Aeroporti ben più trafficati (Londra Heathrow, Francoforte, Parigi CDG) hanno dimensioni e numeri di piste uguali a Fiumicino, sviluppando volumi e movimenti doppi rispetto al principale scalo romano. L'ideale sarebbe risolvere tutte le disfunzioni che non consentono all'aeroporto di Fiumicino di sfruttare al massimo le potenzialità delle infrastrutture già esistenti. Quanto all'occupazione, il numero degli addetti ai servizi aeroportuali è connesso al volume di traffico e non al numero di terminal, piste e parcheggi costruiti. Tutto ciò considerato - conclude Maruccio - ci chiediamo a chi conviene questa operazione. Forse ai soggetti proprietari dei terreni sui quali dovrebbero sorgere le nuove strutture? "

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumicino, Maruccio: "A chi serve ampliamento aeroporto"

RomaToday è in caricamento