Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Raccolta firme Roma Si Muove: partono bene i referendum

Gli organizzatori presenti nei gazebi dei promotori dei quesiti consultivi sul trasporto pubblico capitolino comunicano una larga adesione all'iniziativa con persone in fila davanti ai banchetti

Parte bene la raccolta firme organizzata dal Comitato 'Roma Si Muove' per promuovere gli otto referendum consultivi su trasporto pubblico, diritti, verde e costi della politica nella Capitale. "Già da ieri - informano gli organizzatori - si sono formate lunghe file di fronte ai banchetti allestiti in alcune piazze del centro storico e nei luoghi principali dell'estate romana".  Molte anche le adesioni raccolte alla Festa Democratica di Caracalla.

MERCATO TESTACCIO - Questa mattina invece, rendono ancora noto gli organizzatori, è stata la volta del mercato Testaccio, trasformato per due ore in agorà politica, con la prima iniziativa pubblica organizzata dai promotori del referendum: il segretario dei Radicali Italiani Mario Staderini, il segretario dei Verdi Angelo Bonelli ed il responsabile cultura di Futuro e Libertà Umberto Croppi. "Dalla Capitale parte un'iniziativa referendaria che ha valore per tutto il Paese, su temi particolarmente sentiti dai cittadini come il trasporto pubblico, o i diritti come il riconoscimento delle famiglie di fatto e il registro dei testamento biologici" ha detto Staderini. Per Bonelli, con questi otto quesiti "la Capitale apre una stagione di democrazia diretta importate per tutta l'Italia, i cittadini potranno decidere in prima persona su temi fondamentali come lo stop alla cementificazione e le politiche per introdurre il concetto di rifiuti zero". Croppi ha sottolineato la possibilità di "agire direttamente sui costi della politica tramite il quesito che propone di azzerare i Cda delle municipalizzate in house". (Fonte Ansa)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta firme Roma Si Muove: partono bene i referendum

RomaToday è in caricamento