Politica

Zingaretti: "19 luglio, fiaccolata al Pantheon per dire no alla violenza"

Proposta del Presidente della Provincia perchè la città dia un segnale dopo gli ultimi fatti di violenza. "Roma non abbasserà mai la testa"

Per la ricorrenza della strage di Via D'Amelio in cui venne ucciso il giudice Borsellino, il presidente della provincia Nicola Zingaretti propone una fiaccolata contro la violenza: "sarebbe bello che il giorno dell'anniversario della strage, una data simbolo purtroppo per quanto riguarda la lotta ai poteri criminali della mafia, si faccia una grande fiaccolata al Pantheon: una fiaccolata di tutti e in primo luogo delle istituzioni". E' la risposta, o per lo meno un segnale che Zigaretti vorrebbe dare in seguito ai recenti fatti di violenza avvenuti nella capitale. Risposta che deve essere data nel segno dell'unità, un appello quindi "al sindaco di Roma Gianni Alemanno e al presidente della Regione Lazio Renata Polverini per costruire questo appuntamento insieme. Faccio anche un grande appello ai giovani, ai cittadini, alle forze politiche e sindacali, ai commercianti, agli artigiani, alle associazioni e agli imprenditori affinché a Roma tutti uniti si dica no alla violenza, sì alla legalità e alla sicurezza". La ficcolata dovrebbe dare "un messaggio corale che si rivolga a tutti, un appuntamento aperto, può essere un bel segnale per dire che Roma reagisce e non abbasserà mai la testa nei confronti di queste infiltrazioni e di questa presenza della criminalità nella nostra città". (fonte ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zingaretti: "19 luglio, fiaccolata al Pantheon per dire no alla violenza"

RomaToday è in caricamento