Politica Prati / Via Cola di Rienzo

Grafiche e messaggi sui marciapiedi per il distanziamento sociale: “Vicini anche rispettando le distanze”

La sindaca Raggi: “In questo momento di ripartenza non abbassiamo la guardia”

Roma riparte all’insegna della sicurezza. Il 18 maggio segna l’avvio della nuova fase 2. Riaprono gli esercizi commerciali che avevano sospeso o limitato la propria attività per contrastare il diffondersi del Coronavirus. E saranno più numerosi i romani in giro per la città.

Le regole per la fase 2 bis

Le regole della ripartenza, fissate attrverso le linee guida del governo e con le ordinanze di Regione e Comune, vanno sempre rispettate. Per evitare nuovi focolai e per continuare a contrastare il rischio contagio, occorre continuare ad essere prudenti. Ed a rispettare le indicazioni che, le istituzioni, continuano a veicolare. Come quella che prevede il mantenimento delle distanze interpersonali.

Il distanziamento sociale

Gli assembramenti nei luoghi pubblici continuano ad essere vietati e per accedere a servizi ed attività commerciali occorre rispettare la distanza di almeno un metro. Un messaggio, quest’ultimo, che i romani cominciano a trovare scritto anche sui marciapiedi. E’ il caso ad esempio di quello presente davanti l’ufficio centrale dell’Anagrafe in via Petroselli o nel mercato di via Cola di Rienzo a Prati.

Il nuovo messaggio

“Possiamo essere vicini anche rispettando le distanze” si legge, tra un tratteggio ed un logo di Roma Capitale, sui marciapiedi del centro cittadino. È il messaggio che stiamo diffondendo con le nuove grafiche che stiamo realizzando in città per far rispettare le distanze di sicurezza – ha spiegato la Sindaca - In questo momento è molto importante continuare a mantenere il distanziamento fisico per limitare al massimo il rischio di contagio. È per questo che abbiamo pensato di disegnare queste scritte 'droplet', con vernici atossiche, che ricordano la distanza da tenere in modo semplice ed efficace”. 

Non abbassare la guardia

L'invito che l'amministrazione capitolina sta rivolgendo ai  romani è chiaro. Ed ora è impresso anche a chiare lettere. Perché, come ha ribadito anche Raggi, per non vanificare tutti gli sforzi finora compiti “in questo momento di ripartenza non dobbiamo abbassare la guardia”. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grafiche e messaggi sui marciapiedi per il distanziamento sociale: “Vicini anche rispettando le distanze”

RomaToday è in caricamento