Politica Monteverde / Via Bernardino Ramazzini

Ex ospedale Forlanini, consultazione online: "Il futuro lo scrivono i cittadini"

Attraverso il portale dedicato ognuno potrà indicare la propria preferenza sulla destinazione dell'ex nosocomio romano. Zingaretti: "Progetto di valorizzazione arrivato a svolta: scriviamo insieme il futuro dell'area che resterà pubblica"

A due anni dalla definitiva chiusura dell'Ospedale Carlo Forlanini la Regione Lazio, alle prese con l'operazione di risanamento dell'intero complesso immobiliare, ha lanciato una consultazione pubblica per conoscere le idee e le  priorità dei cittadini al fine di orientare al meglio la riqualificazione e il rilancio dell’ex nosocomio romano. 

Il futuro del Forlanini, dopo anni di agonia, passerà dunque dalle idee della cittadinanza chiamata a dire la sua online. Per partecipare occorrerà registrarsi sul sito di riferimento e votare il sondaggio sulle destinazioni possibili di valorizzazione di parte dell'area che insiste tra l’XI e il XII Municipio. Una struttura estesa su circa 170mila metri quadrati da rendere nuovamente fruibile alla collettività e integrata con il tessuto urbano circostante, dopo anni di abbandono. 

Gli ambiti su cui è possibile esprimersi sono quelli previsti dal Piano Regolatore del Comune di Roma per quanto riguarda i servizi pubblici di livello urbano: ossia sociosanitari, culturali, relativi all’ordine pubblico e alla sicurezza oltre alla possibile destinazione per sedi amministrative pubbliche e sedi universitarie. 

“Il progetto di valorizzazione del Forlanini - ha dichiarato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - è arrivato a un punto di svolta: i cittadini sono chiamati a dare il loro contributo attraverso una consultazione on line da oggi attiva per scrivere insieme il futuro dell’area che resterà pubblica”.

“La Regione Lazio - ha spiegato l'Assessore al Bilancio, Demanio e Patrimonio, Alessandra Sartore - ha aderito al progetto dell’Agenzia del Demanio e del Ministero dell’Economia e delle Finanze 'Proposta immobili' che coinvolge le pubbliche amministrazioni in operazioni di valorizzazione, riuso o dismissione del proprio patrimonio immobiliare mantenendo la finalità pubblica di utilizzo. Attraverso questo progetto, - ha sottolineato l'Assessore - sono ipotizzabili 250 milioni di euro per il recupero dell’ex complesso Carlo Forlanini nel rispetto del vincolo storico-artistico al fine di far rinascere l’area offrendo servizi di pubblica utilità”. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex ospedale Forlanini, consultazione online: "Il futuro lo scrivono i cittadini"

RomaToday è in caricamento