rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Politica

Emergenza rifiuti, Bertolaso: "Oggi Roma è peggio di Napoli"

L'ex candidato sindaco e commissario straordinario per i rifiuti in Campania nel 2006 e nel 2008 lo ha detto a Rai Radio 1, Un Giorno da Pecora

"L'emergenza di Roma è peggio di quella di Napoli". Guido Bertolaso, ex candidato sindaco alle ultime elezioni, sotto l'ala di Silvio Berlusconi, nel 2006 e nel 2008 commissario straordinario per i rifiuti in Campania, attacca la Roma di Virginia Raggi. "Sono appena tornato dall'Africa" ha detto ai microfoni di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, "e l'ho trovata come sempre: sporca, zozza, lurida, non è che oggi ci sia più immondizia rispetto a sei mesi o un anno fa". 

Per Bertolaso i tempi di Rutelli e Veltroni "erano magici, con Alemanno le cose sono un po' peggiorate, Marino non aveva capito nemmeno dov'era andato a finire. La situazione di oggi purtroppo era prevista". E se fosse diventato sindaco? "Avrei tolto i cassonetti dalle strade" ha continuato l'ex numero uno della Protezione Civile a Rai Radio1 "cosa che si fa in tutta Europa. Poi si fa la raccolta differenziata porta a porta, seria, si costringe la gente ad organizzarsi, aiutandola e spiegandogli cosa fare. E, in contemporanea, si fa un impianto di termovalorizzazione per smaltire il secco". 

E l'umido? "Si fanno quattro centri di compostaggio". Quanto ci vorrebbe per risolvere la situazione capitolina? "Un anno. Bisogna mettersi d'impegno e non guardare in faccia a nessuno". Se glielo chiedessero, darebbe una mano alla giunta Raggi? "Ora sto dando una mano a smaltire i rifiuti in Sierra Leone, nella capitale di quello stato. E poi - ha concluso Bertolaso a Un Giorno da Pecora - lavorare con la Raggi non deve esser facile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza rifiuti, Bertolaso: "Oggi Roma è peggio di Napoli"

RomaToday è in caricamento