rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Politica Esquilino / Via del Boschetto

Il rione Monti sommerso di immondizia: "Caos da quando il Comune ha tolto i cassonetti"

I residenti denunciano l'emergenza rifiuti nel quartiere, specie da quando l'assessora Alfonsi, in accordo con il municipio, ha deciso di eliminare i secchioni da via Cavour

Via dei Serpenti, via del Boschetto, via Panisperna. I cumuli di immondizia non raccolta abbandonati sul marciapiede non risparmiano quasi nessuna via del rione Monti. I bidoncini per il porta a porta di bar e ristoranti traboccano di sacchetti da giorni. Qui conferiscono tutti, non solo i titolari delle utenze non domestiche ai quali sarebbero destinati. Semplici passanti, clienti dei tanti b&b del quartiere, i residenti stessi in assenza di alternative. E se è vero che in altri municipi di Roma la raccolta rifiuti è in sofferenza, per l'attuale carenza impiantistica legata al sequestro della discarica di Albano, qui nello storico rione la ragione del caos potrebbe essere da ricercare altrove. "Il quadro è fortemente peggiorato da quando sono stati tolti i 56 cassonetti che erano presenti in via Cavour" spiega a RomaToday il presidente del Comitato di quartiere rione Monti, Nicola Barone. "Sono state aggiunte isole ecologiche che non sono però sufficienti a colmare la lacuna". Facciamo un passo indietro e capiamo meglio. 

Via i cassonetti dal rione

Nel rione Monti vige un sistema misto di raccolta che integra il porta a porta, là dove i condomini hanno spazio sufficiente per riporre i mastelli, e sei isole ecologiche distribuite sul territorio per servire il resto delle utenze. Più 56 cassonetti posizionati in via Cavour. Ora, l'assessora ad Ambiente e Rifiuti, Sabrina Alfonsi, ha deciso di eliminare questi secchioni, sostituiti a partire dallo scorso 27 marzo con tre isole ecologiche aggiuntive. Le ragioni? Da una parte migliorare la qualità della raccolta differenziata, dall'altra garantire maggior decoro sulla via, guadagnando tra l'altro diversi posti auto, ma soprattutto impedire a ristoratori e negozianti di eludere il porta a porta buttando i rifiuti nei secchioni dedicati ai residenti. A una settimana dall'avvio del nuovo modello però qualcosa sembra non funzionare a dovere. "Anche prima la raccolta nel rione aveva dei problemi, ma da quando sono spariti i cassonetti la situazione è degenerata. Sono giorni che vengo inondato di foto, video e richieste di intervento da parte dei cittadini" racconta ancora Barone.

Caos rifiuti a Monti

Il flop del nuovo modello

I secchioni infatti venivano utilizzati sì da commercianti e ristoratori, ma per sopperire a lacune nei passaggi degli operatori Ama. Lacune che non sono state ancora colmate, con il risultato che ora i rifiuti delle utenze non domestiche finiscono per accumularsi direttamente in strada. Senza contare che gli stessi cassonetti venivano utilizzati anche da una parte di utenza privata quando le suddette isole ecologiche si riempivano troppo. "Ora che non ci sono più il sistema è crollato - spiega ancora il presidente del cdq - ristoratori e negozianti espongono i sacchetti fuori continuamente e i bidoncini vengono utilizzati da chiunque". Il risultato sono cumuli di immondizia in ogni via. Non sembrano bastare in tutto questo le isole ecologiche aggiuntive. "Si tratta di pochi bidoncini, tra l'altro non presidiati, dove la gente butta di tutto, in barba alla differenziata" prosegue Barone. 

"Quando parte qualcosa di nuovo è normale che si possano incontrare delle difficoltà iniziali - commenta a RomaToday l'assessore all'Ambiente del I municipio Stefano Marin- abbiamo messo più bidoncini e stiamo capendo se ci sia bisogno o meno di un'altra isola ecologica". Marin non accenna comunque a passi indietro sul modello scelto, anzi. "Il mio primo obiettivo appena mi sono insediato è stato quello di aumentare sia la differenziata che il decoro urbano del rione. Le piazzole per la raccolta a nostro avviso sono la soluzione migliore in questo senso. E presto saranno presidiate. Abbiamo anche recuperato posti auto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il rione Monti sommerso di immondizia: "Caos da quando il Comune ha tolto i cassonetti"

RomaToday è in caricamento