menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, scongiurato (per ora) il blocco della raccolta: così Ama e Regione tamponano l’emergenza

Oggi chiude la discarica di Roccasecca. Ama aumenta trattamento e trasferenza nel TMB di Rocca Cencia, pronta ordinanza di Zingaretti per rifiuti in altri impianti regionali in attesa degli accordi con Toscana e Abruzzo

Chiusa la discarica di Roccasecca. L’invaso della provincia di Frosinone è pieno e da questa mattina,1 aprile, non accetta più conferimenti: restano fuori anche i rifiuti di Roma che, senza autosufficienza e quindi la possibilità di chiudere il ciclo all’interno dei propri confini, smaltisce lì parte dei suoi scarti. 

Chiude la discarica di Roccasecca: lo spettro dell’emergenza rifiuti a Pasqua

Uno stop arrivato come un fulmine a ciel sereno: così nella Capitale (e in parte della regione) è scattata la corsa contro il tempo per scongiurare una crisi, l’ennesima, proprio nel “picco” di Pasqua. Nel pomeriggio di ieri il tavolo tecnico per affrontare l’emergenza. Tutti presenti: Ama, Comune, Regione Lazio e Prefettura. 

La discarica di Roccasecca è piena e chiude: Roma rischia l’emergenza rifiuti nel “picco” di Pasqua 

TMB Rocca Cencia: aumento trattamento e trasferenza per evitare la crisi

I TMB di Malagrotta, quelli di proprietà di E.Giovi e gestiti da un commissario, “per problemi organizzativi e per i ristrettissimi tempi non idonei alla gestione delle omologhe necessarie”, non potranno utilizzare la discarica della Società Ecologia Viterbo e di conseguenza garantire i consueti flussi contrattualizzati con Ama. Resterebbero fuori 450 tonnellate di rifiuti indifferenziati. 

Così Ama ha chiesto alla Regione Lazio di aumentare temporaneamente, per 24 ore (dalle 20 di ieri alle 19:59 di oggi ndr.), le quantità giornaliere trattate, 300 tonnellate, nel TMB di sua proprietà, quello di Rocca Cencia. Incremento anche per la quantità di rifiuti in trasferenza, 400 tonnellate. Questo in considerazione delle minori quantità trattate (1760t) e gestite in trasferenza (2223t) nel primo trimestre 2021. 

Emergenza rifiuti: scongiurato il blocco della raccolta

Solo così la Municipalizzata può scongiurare il blocco della raccolta dei rifiuti paventato nel pomeriggio di ieri: quello che avrebbe lasciato in quattro municipi della città - XI, XII, XIII e XIV - duemila tonnellate di immondizia in strada entro martedì, con accumuli in tutta la città. 
 
Con Ama a proporre Rocca Cencia come soluzione tampone, restano da trattare 365 tonnellate al giorno, i cui scarti di trattamento sarebbero quantificabili in 200 tonnellate al giorno. Servono spazi impiantistici di smaltimento finale. 

La soluzione della Regione Lazio: rifiuti in Toscana e Abruzzo

A tal fine la Regione, attraverso interlocuzioni e tavoli tecnici, ha individuato possibili soluzioni nel territorio regionale e, in altre regioni con le quali sono già in corso specifiche interlocuzioni: Abruzzo e Toscana. Il tutto verrà formalizzato con un’ordinanza contingibile ed urgente attesa per oggi. “Nello specifico sono state riscontrate disponibilità nel territorio regionale, ad accogliere circa 240 t/g a far data dal 2 aprile e fino al 6 aprile, e di circa 340 t/g dal 7 aprile al 20 aprile, periodo che consentirebbe di definire e formalizzare gli accordi interregionali di cui sopra. Le suddette disponibilità devono soddisfare, ovviamente, anche le esigenze dei Comuni della provincia di Frosinone che conferivano presso la discarica gestita dalla MAD srl (Roccasecca ndr.)”. 

La Regione chiede ad Ama soluzione temporanea per 48 ore

Tra i due provvedimenti un “buco” di qualche ora: così la Regione Lazio, al fine di evitare una parziale raccolta di rifiuti indifferenziati, ha chiesto ad Ama di individuare “una soluzione temporanea, per un periodo di circa 48 ore, fino alla piena operatività dell’ordinanza”. Quella che sarà adottata oggi e che dovrebbe consentire a Roma di evitare una Pasqua in emergenza. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento