rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Politica

Emergenza rifiuti, dopo il bando ecco 27 nuovi mezzi Ama per la raccolta

L'annuncio del sindaco Gualtieri. Alcuni erano in riparazione e sono stati recuperati dalle officine della municipalizzata

Le difficoltà conclamate nella raccolta dei rifiuti, causa di mancati ritiri in quasi tutti i quartieri della Capitale, hanno spinto l'amministrazione Gualtieri a cercare soluzioni immediate. La prima è stata quella di intervenire sulle dotazioni di mezzi. Secondo quanto raccontato anche da Dossier, più della metà dei circa 2.400 in dotazione ad Ama sono fuori uso e delle 5 officine gestite dalla municipalizzata non ce n'è una che lavori a pieno ritmo. Per questo un mese fa Ama ha pubblicato una manifestazione di interesse per reperire operatori dai quali noleggiare mezzi nuovi. I primi risultati arrivano oggi: 27 nuovi mezzi sono entrati in servizio. Di questi 22 sono a noleggio. Cinque quelli invece recuperati dalle manutenzioni di questi giorni.

In questo modo per le strade della Capitale ci saranno squaletti e compattatori in più per recuperare il terreno perduto e permettere a Gualtieri di mantenere la promessa di ripulire Roma entro settembre. Lo ha detto durante uno dei tanti "talk" organizzati dalla Festa dell'Unità, il 20 luglio. Una missione complicata, soprattutto se si pensa che oltre 700 mezzi in dotazione ad Ama hanno più di 10 anni. 

Per questo la notizia di 27 nuovi mezzi in servizio, 22 a noleggio e 5 recuperati dalle officine, assume le tinte di una flebile speranza. "Prosegue il processo di normalizzazione delle attività di raccolta dei rifiuti", ha scritto il primo cittadino su Twitter domenica 30 luglio. 

SETTEMBRE 2021 - Rifiuti: il programma di Roberto Gualtieri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza rifiuti, dopo il bando ecco 27 nuovi mezzi Ama per la raccolta

RomaToday è in caricamento