menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gelo a Roma, accordo del Comune con hotel e b&b: potenziata accoglienza per senzatetto

Salgono a 1300 i posti per l'accoglienza di persone senza fissa dimora, intensificati anche monitoraggi delle piazze e delle vie della città

Roma nella morsa del gelo. Sulla Capitale soffia il Burian, gelida corrente dalla Siberia, così in coincidenza con il calo delle temperature, Roma Capitale ha potenziato i servizi di sostegno e accoglienza per persone senza dimora. Il Comune ha incrementato i posti disponibili, il supporto medico e il monitoraggio delle strade.

Emergenza clochard: il Comune potenzia posti accoglienza

“Salgono così a oltre 1300 i posti disponibili nelle strutture di accoglienza finanziate da Roma Capitale e il nuovo incremento predisposto dall’Amministrazione, in queste ore, grazie ad un accordo con b&b Hotel” - fanno sapere dal Campidoglio. Nelle settimane scorse l'appello in tal senso della Comunità di Sant'Egidio e delle realtà solidali romane. 

Parallelamente all'incremento dei posti disponibili, le Unità di Strada notturne e diurne collegate alla Sala Operativa Sociale di Roma Capitale hanno intensificato i monitoraggi delle piazze e delle vie della città, incrementando la consegna di coperte e di generi di prima necessità tra cui pasti caldi.

Presidio medico e tamponi per persone senza fissa dimora

Per dare ulteriore supporto alle operazioni di inserimento delle persone senza dimora che accetteranno l’accoglienza nelle strutture, Roma Capitale ha istituito un nuovo presidio medico grazie alla collaborazione con Intersos per l’effettuazione di tamponi, preventivi all’ingresso nelle strutture, presso la sede di Binario 95 del Polo Sociale di Roma Termini finanziato dall’Amministrazione.
 
In caso di esito negativo, la persona viene inserita direttamente presso le strutture di accoglienza. Nel caso, invece, di esito positivo, la persona viene accompagnata dalle Unità di Strada specializzate presso un centro dedicato dove poter effettuare il periodo di isolamento e lo screening sanitario previsto, prima di accedere alle strutture di accoglienza. In queste ore al fianco dell’Amministrazione anche IFO San Gallicano e Istituto di Medicina Solidale. La Sala Operativa Sociale di Roma Capitale è attiva tutto l'anno H24. Per segnalazioni è possibile contattare il Numero Verde 800440022.

I centri anziani convertiti per l'accoglienza dei senzatetto

Anche i territori si muovono per scongiurare le vittime del freddo in strada: Roma ne ha contate undici in poche settimane. Proprio ieri il Municipio I ha messo a disposizione dei senzatetto i due centri anziani dell’Esquilino e di Testaccio, chiusi dall’inizio del lockdown e temporaneamente convertiti in strutture d’accoglienza. Era stato così anche a Vigne Nuove con il Roma Montesacro a poter contare sulla struttura di ricovero per persone senza fissa dimora di via Ottorino Gentiloni, grazie alla collaborazione di Farmacap in funzione dal 2018. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento