Virginia Raggi vuole il bis, ora è ufficiale: "Vado avanti, mi ricandido"

L'annuncio ai consiglieri in video conferenza: "Non ci sto ad apparecchiare la tavola per far mangiare quelli di prima. Sono convinta che dobbiamo andare avanti"

"Vado avanti, mi ricandido". Virginia Raggi scioglie le riserve e annuncia la sua ricandidatura a sindaca di Roma per le elezioni comunali del 2021. Lo ha comunicato in videoconferenza nel pomeriggio ai consiglieri della maggioranza capitolina. Secondo quanto riportato da Il Foglio in anteprima Raggi avrebbe detto: "Ho parlato con la mia famiglia, ho parlato con i vertici del M5S: ho deciso di ricandidarmi a sindaco di Roma"

L'annuncio è stato accolto dagli applausi dei partecipanti, che hanno espresso la loro approvazione anche con frasi come "Brava Virginia", "Era ora". 

A stretto giro conferma anche Massimo Bugani, capostaff della sindaca: "Virginia ha deciso. Una scelta come questa significa soprattutto spirito di sacrificio e amore totale per Roma. Candidarsi con la consapevolezza di quanto sia complesso governare la Capitale, candidarsi con le infinite cicatrici sul corpo derivanti da questi anni di mandato, è roba da donna di acciaio inossidabile, stile George Foreman (il piu' grande incassatore della storia)- conclude Bugani- Orgoglioso di lavorare al tuo fianco, fiero di te e del tuo coraggio. Vai avanti Virgi, un passo dopo l'altro, sempre controvento e a testa alta". 

Paolo Ferrara, ex capogruppo M5s in Campidoglio, conferma su facebook: "Virginia Raggi ci ha detto che correrà nuovamente per fare la Sindaca di Roma". Queste le sue parole secondo quanto riferito dal consigliere pentastellato: "Non ci sto ad apparecchiare la tavola per far mangiare quelli di prima. Sono convinta che dobbiamo andare avanti". Parole, quelle riferite da Ferrara, confermate anche dal suo successore alla guida del gruppo capitolino: "Come sempre Virginia è stata molto netta: andiamo avanti per completare la realizzazione del programma e impedire che gli altri, quelli di prima, tornino a banchettare su una tavola che noi abbiamo apparecchiato".

Soddisfatto anche l'assessore Antonio De Santis: "Ora gli altri potranno proseguire con tentativi di inciucio e manovre maldestre. Noi, invece, siamo determinati a proseguire nel nostro percorso lineare, distante anni luce da qualsiasi portatore di interesse. A differenza degli altri non abbiamo mai dovuto rendere conto a nessuno, se non ai cittadini. La prima fase è stata dedicata al risanamento e alla rimessa in moto della macchina. Ora puntiamo ad accelerare con forza: avere le mani libere, sempre, è un valore aggiunto senza eguali".
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento