rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Elezioni Comunali Roma 2021

Chi è Sergio Iacomoni, il Nerone che vuole fare il sindaco di Roma

Presidente del Gruppo Storico Romano, per trent’anni ha raccontato la storia di Roma con rievocazioni e manifestazioni: ora Nerone si candida alla “conquista democratica del colle capitolino”

Padre di quattro figli e nonno di due nipoti, è per loro che vuole veder “risorgere Roma”: così Sergio Iacomoni, meglio conosciuto come Nerone, si candida per fare il sindaco della Capitale. E’ nato nel 1952, per dirlo nelle sue parole il 26 dicembre dell’anno 2705 ab Urbe condita. 

Chi è Sergio Iacomoni: Nerone sindaco

Nel 1994 fonda l'associazione culturale e di rievocazione storica "Gruppo Storico Romano" assumendone la presidenza fino al 2021 e ri-assumendo l'appellativo di "Nerone", già attribuitogli in adolescenza. Un soprannome che negli anni, con l'uso quotidiano in ambito pubblico e associativo, finirà col soppiantare di fatto le sue generalità ufficiali. Oggi Sergio Iacomoni detto Nerone è presidente del Movimento Storico Romano - Lista Nerone e punta al Campidoglio dopo oltre trent’anni passati a raccontare la storia di Roma attraverso rievocazioni e manifestazioni che hanno richiamato ed entusiasmato migliaia di appassionati. 

L’attività culturale di Nerone  e del Gruppo Storico Romano

Nel 2000 col GSR ha realizzato presso la sede permanente in via Appia Antica 18 il Museo Storico del Legionario Romano, patrocinato dal Comune di Roma e premiato con una Medaglia del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Sono tantissime le manifestazioni organizzate da nerone: dal pellegrinaggio "Fiaccola di Lolek" Roma-Cracovia istituita in memoria di Papa Giovanni Paolo II ed accesa presso la sua tomba, alla ricorrenza nel 2012 dei 1700 anni dalla Battaglia di Ponte Milvio - In Hoc Signo Vinces

Il rilancio del Natale di Roma

C’è poi il grande impegno per la promozione e il rilancio della festività del Natale di Roma, diventata uno dei dieci eventi aggregativi primaverili più importanti a livello mondiale. Ma non solo Roma: l’attività del Gruppo Storico ha “conquistato” Stati Uniti d'America, Russia, Cina, Regno Unito, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, Romania, Spagna e Svizzera.

Il Movimento Storico Romano alla conquista del Campidoglio

Nel dicembre 2020 fonda il Movimento Storico Romano - Lista Nerone, “accogliendo le pressanti richieste dei sostenitori e simpatizzanti, oltremodo allarmati per il degrado di Roma e l'infangamento dei suoi Labari, per una scesa nell'agone elettorale alla conquista democratica del Campidoglio”. Da qui il lancio alla “conquista del colle capitolino con la valorosa e gioiosa armata delle amiche e degli amici del Movimento Storico Romano Lista Nerone”. Lo slogan: “Al mio segnale scateniamo il Paradiso!”
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è Sergio Iacomoni, il Nerone che vuole fare il sindaco di Roma

RomaToday è in caricamento