rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Elezioni Comunali Roma 2021

Gualtieri e Caudo lanciano Roma Futura: liste di sinistra e femministe in tutti e 15 i municipi

L'urbanista presenta la lista insieme al candidato sindaco: "Corrono oltre 200 persone vere". E sul reddito di cittadinanza concordano: "Strumento utile che diventa fondamentale se ben attuato"

"Il voto a Roma Futura è due volte utile: per far vincere Roberto Gualtieri e per rappresentare lo spazio di chiunque abbia una qualsiasi remora verso i partiti del centrosinistra tradizionale. In noi trova una forza che è pronta a rappresentare chiunque voglia contribuire al cambiamento di Roma senza rinunciare ai propri valori". Giovanni Caudo è raggiante nell'annunciare che la lista civica "Femminista, Egualitaria ed Ecologista" presenterà il proprio simbolo in tutti e quindici i municipi. "Raggiungere questo obiettivo non è un miracolo", spiega Caudo: "E' la prova che abbiamo interpretato una forza che era già presente sui territori". 

"Volevamo fare qualcosa di diverso e ci siamo riusciti", continua l'urbanista: "Roma Futura rappresenta i tanti che da anni lottano e hanno lottato: per i diritti dei nuovi arrivati, delle donne, degli ultimi; dà rappresentanza a chi ha mobilitato le comunità territoriali, a chi ha già cominciato a costruire la Roma Agricola senza parlarne solo a chiacchiere. A chi pensa che la didattica possa essere solo in presenza, a chi pensa che lo spazio pubblico e il potere debbano essere messi a servizio dei più fragili. A chi lavora per contrastare l'economia malavitosa, a chi ha saputo considerare il sociale non solo uno spazio di aiuto ma di innovazione". Presenti alla conferenza stampa nel comitato di Roma Futura tutti i soggetti della federazione che si raduna intorno al presidente del III Municipio: POP! - Idee in movimento di Marta Bonafoni, Green Italia con Annalisa Corrado e Rossella Muroni, i Radicali di Roma, Possibile, Volt Italia e l'ultimo ingresso, i Socialisti Europei di Atlantide di Tommaso. 

"Ci aspetta un grande sforzo, un mese intenso. Proponiamo alla città 240 candidati veri e abbiamo la voglia di rappresentare una classe dirigente che c'è e che ci sarà. Per la metà proponiamo donne, l'età media dei candidati è di 44 anni: io, probabilmente, sono il più anziano". Parola a Roberto Gualtieri: "Siamo molto in sintonia con l'idea di città innovativa di cui parla Giovanni Caudo. Sono orgoglioso di averlo nella squadra: a Roma Futura dico di difendere le vostre idee con determinazione e radicalità. Viviamo infatti in un tempo che richiede capacità di innovazione e di cambiamento; in tempi come questi la radicalità è, in effetti, realismo. Si può essere allo stesso tempo concreti e avere grandi ambizioni. Per questo rivendichiamo il diritto e il dovere di essere ambiziosi, ed essendo ambiziosi saremo anche concreti nella capacità di dare risposte quotidiane in una città dove ormai la buona gestione ordinaria è vissuta come straordinaria. Ho fortemente voluto una alleanza larga, politica e civica, con la quale siamo pronti a lanciare una nuova stagione di governo. Questo stesso metodo", continua Gualtieri rispondendo ai giornalisti presenti, "l'abbiamo utilizzato per la carta d'intenti, per comporre la coalizione e lo useremo per comporre la squadra, dove mi aspetto che l'esperienza di Roma Futura sia parte attiva e valorizzata". 

"Basta a soluzioni di compromesso", continua Gualtieri: "Governare significa non proporre una mediazione, ma una sintesi che sia una spinta in avanti. Alcuni esempi: Roma ormai non è più una città né per giovani né per donne. Lavoreremo per renderla attrattiva con proposte come quella del "sindaco della notte". L'amministrazione, poi, deve rendersi responsabile di essere un datore di lavoro di qualità: i giovani se ne vanno perché, storici dell'arte e archeologi, a Parigi o a Madrid possono avere un buon lavoro, mentre a Roma se va bene avranno un subappalto da una cooperativa". Caudo sottoscrive: "La Biennale di Architettura di quest'anno si chiama "Come vivere insieme". Le città oggi si chiedono questo. In giro per l'Europa e per il mondo la musica che va per la maggiore è prodotta da band romane: questo significa che a Roma non ci sono luoghi che possono rappresentare un fermento che già c'è. Ne parleremo il 15 settembre con la giunta di Lisbona, che ha elaborato il concetto di "zona di interesse prioritario". A Roma, chiedono i giornalisti, ci sono 18mila percettori del reddito di cittadinanza, ma pochi progetti di inserimento lavorativo; Gualtieri: "Leggo di proposte strampalate come l'abrogazione del reddito, bisogna invece lavorare per rafforzare il pilastro delle politiche attive per il lavoro. Non è competenza stretta del comune, su questo lavoreremo con la Regione". E Caudo: "Uno dei 12 progetti di inserimento l'abbiamo fatto con Roma Tre, è il portierato sociale di Corviale. Se ben attuato, il reddito di cittadinanza funziona. Può essere uno strumento fondamentale".

Capolista è GIOVANNI CAUDO, già assessore all’urbanistica di Ignazio Marino, poi presidente del III Municipio. Professore di urbanistica a Roma III.

STANISLAV ALYEKSANDROV - Di origine ucraina, 30 anni, nel 2018 ottiene la cittadinanza italiana. “Prima trovavo avvilente vivere in un Paese e non avere rappresentanza politica. Da cittadino, ho cercato un partito che mi rispecchiasse. Volt è stata la risposta, per la sua visione politica progressista e lungimirante. Mi candido per portare al mio municipio più inclusione ed efficienza”. 

TIZIANA BIOLGHINI - Da più di 30 anni si occupa di persone socialmente fragili. Dirigente alla Regione Lazio dell’Area Welfare e Innovazione Sociale e consigliera alla Provincia di Roma si è sempre occupata di garantire progetti per i diritti e l’inclusione. “L’amministrazione di una grande città, dove i numeri e la complessità delle diseguaglianze sono enormi, fa pagare ogni anno alle cittadine e ai cittadini un prezzo in mancato sviluppo che ha reso la città più debole e meno reattiva”.

VALERIO BONANNI detto GATTO - Regista, performer, formatore. Fonda nel 2005 insieme a Federica Fiorenza la compagnia teatrale SemiVolanti. Ha prodotto spettacoli di teatro ragazzi sperimentali, performance ed installazioni site specific. Co-autore insieme a Gianluca Riggi del progetto di produzione teatrale e di formazione con migranti Black Reality e insieme a Guido Bertorelli di Altri Mondi Bike Tour.  Dal 2009 ha messo a disposizione il proprio linguaggio creativo per campagne, azioni di attivismo civico per associazioni, comitati sociali e ambientali. E’ stato attivista per Wwf Lazio, La Fabbrica di Nichi, Teatro Valle occupato, Grande come una città, Salvaiciclisti-Roma.

MARCO CARLIZZI - Avvocato del Foro di Roma e patrocinante presso le giurisdizioni superiori, esperto di diritto commerciale e bancario, relatore in numerosi convegni ed autore di pubblicazioni scientifiche. Dottore di ricerca in diritto commerciale presso l’Università di Roma Tor Vergata nel 2017, cultore della materia presso l’Università di Napoli Federico II e LUMSA e Visiting Scholar presso la Columbia University di New York nel 2014. Esperto di società pubbliche è socio fondatore, collaboratore e consulente legale di numerosi Enti del Terzo Settore. 

NICOLA CERABONA - Sposato e padre di due figlie. Trasferitosi a Roma in giovane età dopo aver conseguito il Diploma di Maturita' Scientifica. Si laurea in Medicina e Chirurgia nel 1992 presso l'Università La Sapienza  di Roma.
Inizia ad esercitare la professione di Chirurgo presso l'Azienda Ospedaliera Sandro Pertini di Roma. Successivamente rivolge la sua attenzione alla Medicina Generale e decide di dedicare il suo impegno di medico esercitando la professione a servizio del Sistema Sanitario Nazionale presso l'Asl RM1. Tutt'oggi esercita la professione di Medico di medicina generale sul territorio, in particolare nel II, III e V municipio.
Impegnato in prima linea nella lotta alla pandemia da Covid-19, occupandosi personalmente di svolgere attivita' di tracciamento e prevenzione, effettuando tamponi e partecipando direttamente alla campagna vaccinale anti-covid19.
Presta servizio presso l'ambulatorio di Cure Primarie di Primo Soccorso nel III distretto ASL RM1.

LORENZO GASPARRINI - Si dedica alla divulgazione degli studi di genere, soprattutto rivolti a un pubblico maschile. Conduce seminari, workshop e laboratori, pubblica costantemente su riviste specializzate e non. E’ autore di Perché il femminismo serve anche agli uomini;  NO. Del rifiuto e del suo essere un problema maschile; Non sono sessista, ma… Il sessismo nel linguaggio contemporaneo; e Diventare uomini. Relazioni maschili senza oppressioni.

DAVIDE GROSSI - Giocatore della nazionale di Hockey, consigliere del HCC Butterfly di Roma.

ALESSANDRA LATERZA - Detta la Libraia. Salita alle cronache per aver aperto la prima libreria nel municipio VI, nel quartiere di Tor Bella Monaca e per aver creduto nel libro, come strumento di cambiamento per realizzare una società migliore. Da aprile, dopo la decisione di non vendere il libro della leader di FDI, sotto vigilanza, da parte della Polizia di Stato. Il suo impegno per una Roma antifascista e che punta a rivoluzionare le periferie attraverso la cultura.

PAOLO LECCESE - Ha studiato filosofia politica e morale alla Sapienza di Roma, attivista di Amnesty International e volontario nell'Esercito della Salvezza. Consigliere al secondo Municipio per due mandati, con la Giunta Marino (2013-16) e poi con Virginia Raggi (2016-21). Dal settembre 2020 coordinatore cittadino di Volt a Roma, affiancato da Susanna Greco dal gennaio 2021, e scelto dall'assemblea del partito come candidato a consigliere capitolino per le amministrative 2021.

ANNA LODESERTO - Esperta a livello internazionale di politiche di sviluppo e dell’immigrazione, lavora nel coordinamento di campagne e progetti euro-mediterranei a supporto della partecipazione dei cittadini nei processi decisionali. Produce periodicamente analisi, report e articoli sugli strumenti di partecipazione della cittadinanza a livello europeo, le politiche migratorie e la libertà di stampa.

FRANCESCA MARINA MORPURGO* - Laurea e dottorato in logica ed epistemologia, poi si lancia nell’allora nascente mondo di internet, presso uno dei primi motori di ricerca italiani, Excite. Project manager e freelance, sempre in ambito web. Ha due figlie, di 11 e 14 anni. Fra i fondatori di un’associazione genitori che è riuscita ad aprire una biblioteca scolastica, pubblica ed aperta al territorio in orario pomeridiano. E’ stata portavoce delle reti di associazioni, genitori e docenti Priorità alla Scuola e Apriti Scuola. 

FLORESTANO PASTORE - Sviluppatore web PHP, siti in Drupal e Wordpress, dai moduli di back-end, all'integrazione di database MySQL. Esperto in web design. Come freelance collabora con agenzie di comunicazione, studi grafici e aziende informatiche in tutta Italia sviluppando progetti di ogni tipo: da motori di ricerca avanzati, negozi online, portali di informazione, fino ai siti aziendali, blog, landing pages, newsletter.

DANIELA PATTI - Architetta e urbanista italo-britannica, ha studiato a Roma, Londra, Porto e ha un PhD in urbanistica dal Politecnico di Vienna. Si occupa di paesaggi peri-urbani, rivitalizzazione di mercati alimentari e strategie contro la povertà urbana. Cofondatrice di Eutropian, organizzazione fra Vienna, Roma e Budapest che si occupa di pratiche urbane collaborative. Ha collaborato con il Comune di Roma fra I 2014 e il 2015. Dal 2012 nel Consiglio della Wonderland Platform for European Architecture

CLAUDIA PRATELLI - Dottoressa di ricerca in sociologia, senese di nascita e romana di adozione da oltre vent’anni. Assessora alla scuola, le politiche di genere, lo sport, i diritti civili e la partecipazione nel Municipio Roma III. “Riconoscimento e promozione dei beni comuni, spazi per le donne, asili nido per tutte e tutti i bambini come strategia primaria contro la diseguaglianza, scuole sempre aperte come polmoni culturali dei quartieri”.

GIANLUCA RIPARBELLI - Laureato in Ingegneria civile ed ambientale, imprenditore, presidente del Comitato di Quartiere di Piansaccoccia  e dell'Unione Comitati dei Piani di Zona di Roma. Impegnato da oltre dieci anni sui temi urbanistici e in particolare dell'edilizia residenziale pubblica, membro dell'Urban Center Municipio XIV e della Consulta comunale sul SMP. Realizza strutture ed organizza eventi sia in Italia che all’estero (Europa, Australia, Stati Uniti, Giappone, Corea, Sud America) quali Giochi Olimpici, Campionati del Mondo, fiere agroalimentari e del settore turistico, grandi eventi culturali (produttore di Pavarotti & Friends)

SIMONE SAPIENZA - Tra i promotori della campagna Ripuliamo Roma è stato responsabile del format d'inchieste di Radio Radicale Fai Notizia e della comunicazione di +Europa con Emma Bonino alle elezioni politiche 2018.

RUGGERO SCOTTI - 31 anni, da sempre appassionato di politica. Oggi portavoce di Roma Possibile. “Abbiamo cominciato a immaginare una Roma diversa, che ritrovi sé stessa, che dia casa, rifugio e diritti a tutte a tutti e che riconosca e tuteli le fragilità delle persone, che la abitano e che la fanno vivere. L’indignazione non deve essere fine a sé stessa, ma innamorarsi di progetti e soluzioni per i molti e non per i pochi”. 

MARTINA TESTA - Laureata in Lettere classiche, da sempre residente a Talenti, editor per due case editrici indipendenti romane (minimum fax e ora Edizioni Sur). Ha tradotto circa 70 volumi dall’inglese e nel 2009 ha vinto il Premio Nazionale di Traduzione. “Diffondere narrazioni e idee, e mediare fra mondi linguistici diversi, significa creare ponti e connessioni: basi per la socialità”. 

FRANCESCA TOLINO - Studi di Economia della Cooperazione Internazionale e Scienze Politiche e da sempre attiva in città passando dal Ministero degli Affari Esteri, la Cooperazione Decentrata, l'Unità Organizzativa Emergenza Sociale, Case Rifugio e Centri Antiviolenza.Testimonial della campagna nazionale "Libera di abortire" per garantire concretamente in tutte le regioni il diritto all'interruzione di gravidanza. Protagonista insieme a Simone Sapienza di Radicali Roma dell'Azione Popolare contro Ama, Asl Roma 1 e l'ospedale San Giovanni per il cimitero dei feti al Flaminio. Il processo si aprirà il 13 settembre prossimo.

ROBERTO TOMASSI - Nato e cresciuto a Roma, prima in periferia e poi in centro. Da anni animatore di un’associazione del centro storico, contro il degrado e per la vivibilità. Fondatore del blog diarioromano.it. "Sogno una Roma vivibile, tutta, dalle periferie al centro. Per questo mi impegnerò con e per i suoi cittadini."

MARCO TRIMALDI - Laureato a Roma in Architettura, dedica particolare attenzione a tutti gli aspetti passivi e tecnologici per la sostenibilità ambientale degli edifici. Dopo aver approfondito le tematiche legate all’efficientamento energetico degli edifici, in Italia e all’estero ha partecipato alla progettazione e di numerosi edifici pubblici. Attivista volontario del GRAB, promuove il progetto della ciclovia anulare della città di Roma.

RICCARDO VALENTINI - Fisico di formazione, ha svolto ricerca presso il Department of Plant Biology, the Carnegie Institution of Washington e il Joint Research Center della Commissione Europea. Dal 2000 professore ordinario presso l’Università degli Studi della Tuscia, dal 2002 direttore del Dipartimento di Scienze dell’Ambiente Forestale. Premio Nobel per la Pace nel 2007 con il Comitato Intergovernativo sui Cambiamenti Climatici (IPCC). Si occupa principalmente di temi legati all’ecologia, ai sistemi agro-forestali e all’attuazione delle convenzioni internazionali per la protezione dell’ambiente globale. 

MARIA ASSUNTA VITELLI -  Lucana d’origine e romana d’adozione, un’ingegnera specializzata nella sostenibilità nel settore green. Ideatrice di progetti e laboratori che promuovono la rigenerazione urbana e territoriale sostenibile dal basso, a partire dalla conoscenza, cura e valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale. Ecologista, componente del comitato dei 100 di Green Italia e ideatrice con Movimenta del contest Rigenera il Quartiere nel V Municipio di Roma, sul recupero degli spazi abbandonati. “Mi considero una rigeneratrice urbana poiché ho un’ossessione per la città”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gualtieri e Caudo lanciano Roma Futura: liste di sinistra e femministe in tutti e 15 i municipi

RomaToday è in caricamento