rotate-mobile
Elezioni Comunali Roma 2021

Casa, Gualtieri sui Piani di Zona: "Trasformerò il diritto di superficie in piena proprietà"

Il candidato sindaco del Centrosinistra promette un cambio di rotta riguardo le pratiche per l'affrancazione dal prezzo minimo di vendita/locazione e sulla proprietà dei terreni dove sono stati costruiti gli stabili

Trasformare il diritto di superficie in diritto di piena proprietà e velocizzare le pratiche per le affrancazioni dal prezzo massimo di cessione degli appartamenti acquistati da centinaia di migliaia di romani nei Piani di Zona. Sono questi i due principali obiettivi di Roberto Gualtieri, candidato sindaco del Centrosinistra, che martedì 21 settembre ha incontrato i comitati dei cittadini in un'assemblea che ha visto la presenza dell'assessore regionale alle Politiche Abitative Massimiliano Valeriani, della capogruppo Pd in consiglio regionale Marta Leonori e del capogruppo Pd in Campidoglio Giulio Pelonzi

La grande truffa dei Piani di zona

Il decreto del 2020 sul canone di affrancazione

Sono oltre 200.000 i proprietari coinvolti dai due problemi che da anni bloccano in parte il mercato immobiliare capitolino. La questione è stata già affrontata da Gualtieri nel recente passato, in veste di Ministro dell'Economia: nel novembre 2020, infatti, ha varato un decreto che semplifica la possibilità di svincolarsi dal prezzo massimo di cessione dietro il pagamento di un corrispettivo. In questo modo è stato dimezzato il canone di affrancazione e gli uffici comunali si sono trovati a sbrigare le pratiche più velocemente. Il decreto ha inoltre permesso ai privati di rateizzare l'importo, eliminando anche la soglia minima di pagamento, che Roma Capitale aveva stabilito per 2.500 euro.

"Raggi blocca le pratiche, 8.000 domande in sospeso"

“L’amministrazione uscente ha sostanzialmente bloccato le pratiche sulle richieste di affrancazione creando un danno enorme ai cittadini e alle casse del Comune - le parole di Gualtieri durante l'assemblea -. Sono circa 8.000 le domande pendenti e la platea dei soggetti potenzialmente interessati a svincolarsi dal prezzo massimo di cessione è pari a circa 180.000 richiedenti. Pertanto, è necessario facilitare e sveltire la conclusione di queste pratiche, fornendo agli uffici il personale adeguato, per dare in questo modo maggiori certezze ai cittadini e consentire al Comune di ottenere le risorse idonee a completare le opere pubbliche primarie di tanti piani di zona, cioè strade, fogne e illuminazione, che la giunta Raggi ha dimenticato fino a farsi ‘commissariare’ dalla Regione Lazio”.

15 piani di zona finanziati dal Cura Italia

Da Settecamini-Casal Bianco a Stallonara, da Massimina a Collefiorito, l'Astral su mandato della Regione Lazio ha fatto partire i cantieri per la realizzazione di opere pubbliche in diversi piani di zona. In totale saranno 15, finanziati con 56 milioni di euro grazie al decreto Cura Italia. "I lavori sarebbero pronti anche in altri tre piani - si legge nella nota diffusa dallo staff di Gualtieri - ma il Comune tarda nel presentare i progetti". "Vogliamo completare i piani di zona favorendo la costruzione di nuove abitazioni in edilizia agevolata - ha proseguito Gualtieri - proseguendo il percorso iniziato dalla Regione e sfruttando al megli le risorse. Roma deve tornare ad essere proattiva nel reperire i fondi e salvare dall'abbandono tanti pezzi della periferia della città". 

Trasformare il diritto di superficie in piena proprietà

E sul diritto di superficie, il candidato del Centrosinistra lancia una proposta che assume i contorni della promessa: "Tra i primi provvedimento della mia giunta - dichiara - ci sarà l'approvazione di una delibera per trasformare il diritto di superficie in quello di piena proprietà". I titolari di quasi tutti gli alloggi gravati dal vincolo del prezzo massimo di cessione o locazione, infatti, hanno solamente il diritto di superficie sugli alloggi e non una piena proprietà, poiché il Comune è proprietario del terreno fino a 99 anni. 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa, Gualtieri sui Piani di Zona: "Trasformerò il diritto di superficie in piena proprietà"

RomaToday è in caricamento