Il caso Lozzi divide il M5s. Taverna: “Tra gli attivisti emerse opinioni differenti”

Il M5s non ha ancora deciso come gestire il caso del Municipio VII, governato dall’ex pentastellata Lozzi. Intervengono Taverna e Silvestri: “Tra gli attivisti non c’è posizione univoca”

Nella foto la presidente del Municipio VII Monica Lozzi. Foto d'archivio.

La scelta di lasciare il Movimento cinque stelle, per ora, non ha avuto ripercussioni. Il Municipio VII è ancora governato da Monica Lozzi che, nonostante l’addio ai pentastellati, ha incassato il supporto dei portavoce grillini in consiglio municipale.

La posizione degli attivisti

I consiglieri pentastellati, a loro volta, hanno ricevuto un aperto sostegno da parte di un gruppo di attivisti territoriali. Lo hanno comunicato attraverso una nota stampa. Ed hanno provato a rappresentarlo anche ai “facilitatori” nazionali, una figura recentemente emersa all’interno del M5s. Solo che, questa posizione, non è l’unica in campo.

Il confronto su ZOOM

“Secondo un comunicato stampa diffuso ieri, gli attivisti M5S del VII Municipio di Roma avrebbero deciso di mantenere il sostegno ai portavoce consiglieri municipali e alla giunta”. Ma, hanno obiettato la sentrice Paola Taverna ed il deputato Francesco Silvestri, “facilitatori” pentastellati. “Non corrisponde al vero il fatto che questa decisione ci sia stata comunicata in occasione della riunione di mercoledì scorso (5 agosto ndr)”.

La replica dei facilitatori

Nel corso della discussione, svoltasi su ZOOM, “un'occasione di confronto aperto nell’ambito del nostro costante lavoro di raccordo tra i rappresentanti nelle istituzioni e l'attivismo locale”, hanno precisato Taverna e Silvestri, “sono emerse diverse opinioni che di certo non apparivano come il preludio di una posizione univoca. Pertanto, abbiamo letto con molta sorpresa di quella scelta che a nostro avviso non può essere riconducibile agli 'attivisti Municipio VII'”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La posizione non univoca

La scelta in questione, resa nota il 6 agosto attraverso un comunicato firmato dagli attivisti, consisterebbe nell’ “appoggiare i Portavoce Consiglieri municipali M5S nel prosieguo del Programma votato alle ultime amministrative del 2016, fino allo scadere del mandato”. Un appoggio quindi agli eletti in Municipio VII che, stando a quanto dichiarato da Taverna e Silvestri, non rappresenta l’unica posizione in campo. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento