rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Elezioni Comunali Roma 2021

Elezioni Roma, le liste per Michetti: oltre partiti e vip, l’avvocato vuole una civica di professionisti

A sostegno di Michetti sindaco lo schieramento di centrodestra con Lega, Fratelli d’Italia e la lista unitaria FI-Udc. Con il prof. anche animalisti e liberali, si lavora su avvocati e personalità dello sport

L’obiettivo è vincere. Non lo aveva nascosto Giorgia Meloni: è stata proprio la leader di Fratelli d’Italia a proporre e volere Enrico Michetti come candidato sindaco a Roma. Così a poche settimane dal voto, con il decreto che dovrà fissare le date a tenere tutti con il fiato sospeso vista l'ipotesi di anticipo rispetto al 10 e 11 ottobre, nel centrodestra si va via via definendo lo schieramento a sostegno dell’avvocato. Noti i dissapori a livello nazionale, ma per la conquista del Campidoglio il centrodestra si mostra unito: pronto a governare da Palazzo Senatorio. 

Elezioni Roma: le liste a sostegno di Enrico Michetti

Un campo largo quello a sostegno di Michetti sindaco: da Fratelli d’Italia e Lega passando per i moderati con Forza Italia e UdC a presentarsi con una lista unitaria. Una grande scritta in blu su sfondo bianco, 'Berlusconi per Michetti', sovrastata dal logo di Forza Italia e con in basso quello dell'Unione di centro: questo uno dei simboli che gli elettori troveranno sulla scheda elettorale tra quelli collegati a Michetti sindaco. 

Forza Italia e UdC: lista unitaria a sostegno di Michetti

"L'accordo che riguarda Roma riguarderà anche altre città, e va nella direzione prefigurata da Berlusconi di dar vita a un grande centrodestra per governare l'Italia. Questo significa avere un ancoraggio con l'Europa e una credibilità internazionale: Roma è la Capitale e ha una dimensione internazionale, quindi serve una riforma costituzionale per dare poteri legislativi a Roma per trasformarla in una Capitale d'Europa, con un vero status di Capitale, in modo da poter usare al meglio i fondi europei" - ha detto il vicepresidente e coordinatore unico nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani, secondo il quale "aver iniziato a rafforzare i legami significa guardare a quello che sta facendo il Partito popolare europeo, che è in grado di aggregare". Per Lorenzo Cesa, segretario dell’udC è naturale che FI e Udc vadano insieme, “apparteniamo alla stessa famiglia popolare in Europa ed è nella storia di Roma che ci sia qui questa convergenza, dove siamo naturalmente uniti. Mi auguro che sia la premessa per costruire tra di noi un soggetto politico di centro, perché il centrodestra, senza un centro, non vince". E in merito alla campagna elettorale, il segretario dell'Udc ha sottolineato che "la domanda non dovrebbe essere 'Enrico chi?', ma chi è Raggi. E questo purtroppo lo sappiamo, vedendo com'è ridotta questa città".  

Soddisfatto Michetti: "La forza del centrodestra sono l'unità e il dialogo che abbiamo. Questo è un grande esempio di maturità politica che dovremmo portare anche all'esterno" - ha commentato il candidato sindaco. “Serve un dialogo costante, perché dobbiamo abbandonare la stagione di un'amministrazione autorefenziale e farla tornare al servizio dei cittadini”. 

Da Sgarbi a Toti passando per gli animalisti: chi sostiene Michetti

A sostegno di Michetti già presentata la lista composta dai partiti nazionali Rinascimento di Vittorio Sgarbi e Cambiamo di Giovanni Toti, supportati dalle realtà civiche Cantiere Italia, Democrazia del Popolo e Rivoluzione Animalista. Anche il Partito Liberale Europeo sosterrà con una sua lista la coalizione di centrodestra guidata da Enrico Michetti.

La lista civica Michetti sindaco: il centrodestra pesca tra i vip

Intanto l’avvocato e speaker radiofonico candidato al Campidoglio è alle prese con una lunga serie di colloqui per comporre la lista civica Michetti sindaco: ascoltati avvocati, professionisti e personalità del mondo dello sport. Dallo staff non trapelano per adesso nomi certi. Solo Sgarbi per la sua Rinascimento dà qualche anticipazione: da Sergio Japino, compagno di Raffaella Carrà, alla suggestione Renato Zero fino ad Enrico Montesano, di recente finito nella bufera per alcune dichiarazioni no vax. Un tema, quello del vaccino, e dei mancati appelli che a Roma scalda la campagna elettorale. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Roma, le liste per Michetti: oltre partiti e vip, l’avvocato vuole una civica di professionisti

RomaToday è in caricamento