rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Elezioni Comunali Roma 2021

Elezioni Roma, terza lista per Raggi: ecologista e digitale, è animata da due ex ministri di Prodi

Capolista sarà Alessandro Bianchi, nome forte (ma non candidato) quello di Pecoraro Scanio. In lista anche Lapo Sermonti, vicino ad Alessandro Di Battista

C'è una terza lista a sostegno di Virginia Raggi. Oltre al M5s e alla lista civica Virginia Raggi, spunta un raggruppamento definitov "ecologista-digitale". A guidarlo sarà l'ex ministro dei Trasporti del governo Prodi 2 Alessandro Bianchi, urbanista che "trasloca" dalla lista civica a quella ecologista.

A inizio agosto infatti, con un video sulla pagina facebook, Bianchi aveva annunciato il suo impegno nella civica. Qualcosa però è cambiato e lo spiega il diretto interessato: "La lista civica Virginia Raggi, alla quale ho inizialmente aderito, nelle ultime settimane ha attratto molte persone interessate a portare avanti istanze ecologiste legate alla sostenibilità e all'innovazione. Per questo, abbiamo creato una nuova lista in grado di raccogliere e dare spazio a quelle istanze. Ho dato la mia disponibilità a guidarla insieme ai tanti cittadini che ogni giorno si impegnano per una vera transizione ecologica in questa città e che sono pronti a lavorare al fianco di Virginia Raggi".

Con Bianchi l'altro nome importante in lista è quello di Lapo Sermonti, vicino ad Alessandro Di Battista con il quale ha scritto la proposta di servizio civico ambientale. Le altre personalità saranno annunciate nei prossimi giorni. E' un tweet di Virginia Raggi a ufficializzare l'operazione: "Ringrazio Alessandro Bianchi, Lapo Sermonti e tutti coloro che hanno aderito alla lista ecologista e smart a supporto della mia candidatura. Lavoreremo insieme per portare a Roma Expo2030 e per rendere la Capitale sempre più innovativa e sostenibile".

Non sarà candidato ma sosterrà "i candidati eco-digital in tutte le liste che appoggiano Raggi" l'altro ex ministro del Prodi 2 Alfonso Pecoraro Scanio: "Dal 2013 ho votato alla Camera M5s e al Senato la De Petris per i loro programmi ambientalisti. Oggi credo che per avere un Raggi bis più ecologista e innovativo servano uomini e donne più coraggiosi e leali nell'Aula Giulio Cesare". Lo afferma in una nota Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della fondazione Univerde e già leader dei Verdi. "E' una bella novità la lista ecologista e innovatrice guidata da Alessandro Bianchi, mio collega nel governo Prodi, e romano appassionato e con candidati come Lapo Sermonti che ha scritto con Di Battista la proposta di servizio civico ambientale". 

Pecoraro Scanio era già uscito allo scoperto mesi fa a favore della sindaca Raggi. "In questi anni", continua, "ho apprezzato il lavoro su ambiente e agricoltura del presidente della commissione ambiente Daniele Diaco, dell'ex eurodeputato Tamburrano e dei cinque stelle di Ostia e altre realtà territoriali ma troppe proposte innovative sono state boicottate non solo da lobby e ostruzionismi burocratici ma anche da uno scarso appoggio in consiglio comunale e da collaboratori inadeguati o sleali. Spero che più ecologisti e veri innovatori siano eletti in tutte le liste per arrivare davvero a Roma Expo 2030 con una capitale Smart ed eco".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Roma, terza lista per Raggi: ecologista e digitale, è animata da due ex ministri di Prodi

RomaToday è in caricamento