rotate-mobile
Elezioni Comunali Roma 2021

Letta: "Se vince Michetti sul palco Meloni, Fidanza e tornerebbe la Roma di Alemanno"

Il vincitore alle elezioni suppletive di Siena e Roberto Gualtieri sottolineano il rischio di un ritorno al passato e del centrodestra

Fronte comune del centrosinistra per impedire un ritorno al passato. È quanto auspicano Enrico Letta, da poche ore vincitore alle elezioni suppletive di Siena, e Roberto Gualtieri, candidato del centrosinistra al ballottaggio. 

"A Roma, non succederà, ma se dovessere vincere Michetti ci sarebbe un palco di festeggiamenti in cui la Meloni sarà la principale a festeggiare con tutto il mondo che sta attorno, anche Fidanza - ha detto oggi Enrico Letta a radio Immagina - Dobbiamo dirlo chiaramente, ci siamo noi e la destra. Non credo si voglia far tornare il mondo di Alemanno a governare Roma". 

Un'incognita che anche Gualtieri non vuole svelare, lasciando trapelare la sua opinione su Enrico Michetti, avversario alle urne del 17 e 18 ottobre. "Ci sono tanti moderati che nutrono forti perplessità sul candidato di Meloni e Salvini: su tanti temi, dai vaccini al Green Pass all'Europa, non sono d'accordo con lui e noi per vincere ci rivolgeremo anche a loro".

"I ballottaggi sono una seconda partita, non un secondo tempo. In questi dieci giorni impegno totale. Abbiamo vinto le semifinali ma ora c'è la finale da vincere con Gualtieri, Lorusso e Russo a Roma, Torino e Trieste", ha affermato Letta, ipotizzando un dialogo con gli altri candidati. "Nei prossimi giorni, nelle prossime ore, cercherò Calenda, Conte, Renzi, tutti coloro che rappresentano partiti e movimenti con i quali possiamo dialogare nelle città che vanno al ballottaggio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Letta: "Se vince Michetti sul palco Meloni, Fidanza e tornerebbe la Roma di Alemanno"

RomaToday è in caricamento