rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Elezioni Comunali Roma 2021

La Lega vuole romani responsabili, Matone: “Agevolazioni e sconti ai più virtuosi”

L’idea è quella di istituire un sistema di valutazione meritocratica dei comportamenti di cittadinanza. L'ex magistrato candidata prosindaco: "Nostri impegno per Roma vivibile concreto, servono più autobus e meno monopattini"

Un sistema per premiare i cittadini più virtuosi, sconti e agevolazioni sui servizi per chi mette in atto comportamenti responsabili e utili al miglioramento della qualità della vita. E’ questo uno dei punti del programma di governo della Lega per Roma

La Lega vuole romani responsabili

“Valorizziamo i comportamenti responsabili del cittadino, attraverso lo sviluppo di un sistema premiale. Un valore aggiunto per lo sviluppo, il contenimento, la razionalizzazione dei costi ed il miglioramento della fruibilità ed accessibilità dei servizi pubblici". Così l'ex magistrato Simonetta Matone, candidato prosindaco a Roma e come consigliere comunale per la Lega.

Un sistema di valutazione per premiare i cittadini virtuosi

L’idea è quella di istituire un sistema di valutazione meritocratica dei comportamenti di cittadinanza, individuando quelli virtuosi e utili alla comunità cittadina come: la partecipazione ad attività di volontariato sociale; l'utilizzo dei centri di raccolta dei rifiuti ingombranti e speciali; la donazione volontaria di sangue; la partecipazione ad iniziative associative basate sullo scambio gratuito del tempo; la partecipazione ad iniziative per la sostenibilità ambientale; la fidelizzazione del cittadino nell'utilizzo di determinati servizi quali ad esempio le farmacie comunali, biblioteche comunali, carsharing e abbonamento al trasporto pubblico. 

L'idea della Lega: sconti e agevolazioni a chi aiuta la comunità

"Attraverso queste ed altre proposte - aggiunge Matone - stabiliremo un modello di rating , per la valutazione annuale dei comportamenti virtuosi dei cittadini finalizzato ad attribuire un sistema premiale sotto forma di: punteggio da sommarsi a quelli già attribuiti in fase di determinazione delle graduatorie per l'accesso a determinati servizi sociali, quali in particolare, nidi e case di cura comunali; agevolazioni economiche sui costi a carico individuale di determinati servizi sociali di natura educativa e assistenziale; sconti sugli abbonamenti al servizio di trasporto pubblico locale; sconti sulle tariffe comunali; sconti sull'acquisto di prodotti presso le Farmacie comunali o altre strutture accreditate".

Nessun accenno sulle concrete modalità di applicazione del sistema premiale pensato. Ma il punto nel programma è fermo: "Il nostro impegno per cambiare Roma entra nel vivo dei problemi con idee e proposte. Continueremo ad ascoltare i cittadini e le categorie che li rappresentano tenendo ben presenti le priorità e le emergenze di tutti i giorni soprattutto - conclude l'ex magistrato - quella dei rifiuti e del trasporto pubblico e privato. Più autobus e meno monopattini, piu cassonetti e marciapiedi puliti. Cominciamo da qui".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lega vuole romani responsabili, Matone: “Agevolazioni e sconti ai più virtuosi”

RomaToday è in caricamento