rotate-mobile
Elezioni Comunali Roma 2021

Gualtieri chiude la porta al M5s: "Noi al ballottaggio, non vedo spazi per apparentamenti"

Il candidato del PD alle primarie prende posizione: "Al secondo turno ci rivolgeremo a tutti i romani e anche agli elettori di Virginia Raggi"

Sull'alleanza giallorossa a Roma sembra definitivamente calare il sipario. Se Virginia Raggi non si pronuncia, rimandando la possibilità al secondo turno, Roberto Gualtieri invece usa parole nette e di chiusura. L'ex ministro del governo Conte 2 non vuole grillini in giunta. "Non vedo spazi per apparentamenti, noi andremo al ballottaggio e ci rivolgeremo a tutti i romani e anche agli elettori di Virginia Raggi, anche perché hanno creduto a delle promesse a dei progetti, molti anche giusti. In questi anni sono stati fatti dei bellissimi piani ma non sono stati realizzati".

Insomma Gualtieri chiude la porta, anche se da molti la mossa viene vista come un passaggio per compattare le truppe in vista delle primarie di centrosinistra di domenica. A commentare le parole di Gualtieri è Giuliano Pacetti, capogruppo M5s in Campidoglio che all'Adnkronos dichiara: "Sono parole di chi è un po' agitato, vede che non ha riscontro da parte della città e dei cittadini e non ha idee da proporre per la città. Noi continuiamo a lavorare sui temi e sulle proposte per la città, non ci interessa di parlare di apparentamenti e accordi".

Il candidato del PD guarda comunque anche agli altri avversari e in particolare con gli elettori di Carlo Calenda: "Dialogo con tutti gli aversari. Calenda ha scelto di essere un avversario del centrosinistra, perché si è candidato contro il centrosinistra e ha deciso di non partecipare alle primarie. Chiederemo ai suoi elettori il voto per il ballottaggio". 

E sulla sortita di Marino al fianco di Caudo, l'ex ministro usa la diplomazia: "Sono molto contento che Marino abbia scelto di impegnarsi nelle primarie e sostenere un bravissimo candidato come Caudo. Su quella vicenda- ha detto Gualtieri riferendosi alla 'destituzione' dell'ex sindaco da parte della sua maggioranza- io allora ero in Europa. E' stata una scelta non felice. Noi guardiamo avanti, tutti insieme".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gualtieri chiude la porta al M5s: "Noi al ballottaggio, non vedo spazi per apparentamenti"

RomaToday è in caricamento