Elezioni Comunali Roma 2021

Chi è Fabiola Cenciotti, candidata a sindaca di Roma con il Popolo della Famiglia

"Pilota di aerei, moglie e madre" ma, soprattutto democristiana, con una sensibilità specifica sui diritti dei disabili e delle famiglie, a cui punta con il reddito di maternità

Ripartire dalla famiglia, dai valori tradizionali, per parlare del bene della collettività. È questo l'incipit di Fabiola Cenciotti, candidata a Sindaca di Roma alle elezioni amministrative 2021 insieme al Popolo della Famiglia. Fabiola Cenciotti ha 51 anni, è sposata e ha due figlie di 7 e 9 anni. Dal 2011 lavora in Alitalia, dove è comandante pilota di Airbus con oltre 6.500 ore di volo.

Si definisce sinteticamente "pilota di aerei, moglie e madre", ma la prima scelta di Mario Adinolfi su Roma ha una lunga militanza politica, sin dal 1989, quando entra a far parte della scuola di formazione politica del vicariato, per poi scendere in campo nel movimento giovanile di Democrazia Cristiana, dove incontra appunto il leader del Popolo della Famiglia. Tra le sue esperienze politiche, si è poi impegnata nell'Udr di Francesco Cossiga e Clemente Mastella.

Chi è Fabiola Cenciotti, la candidata sindaca del Popolo della famiglia che vuole istituire il reddito di maternità

“La pandemia ha fatto emergere il ruolo centrale delle famiglie nella società, due anni difficili in cui le persone sono tornate di nuovo ad adeguarsi ai tempi domestici e lavorativi, soprattutto se alle prese all'interno dello stesso nucleo famigliare con disabili e infermi", così la candidata a Sindaca di Roma.

Due anni che hanno riconnesso gli elettori al focolare domestico, ai valori che Fabiola Cenciotti ripropone con il proprio programma elettorale, rivolgendosi alle famiglie tradizionali, a quelle cheper lei più hanno sofferto la crisi economica e l'alternarsi tra casa e lavoro. "Appena eletta Sindaca varerò il reddito di maternità per tutte le donne che hanno figli. È una misura a cui puntiamo per far tornare le culle piene, un no deciso alla denatalità, perché con il bonus bebé di 2.500 euro daremo il benvenuto ai neonati in un mondo già di per sé difficile per i loro genitori".

Il programma di Fabiola Cenciotti con il Popolo della Famiglia

“Il Popolo della famiglia pone al centro del proprio agire politico il nucleo famigliare e la vita che ruota intorno a esso. Il nostro è un no alla denatalità per contrastare la piaga dell’aborto, ci opponiamo alle culle vuote con il reddito di maternità, con una gestione diversa della città in termini di ordine pubblico e sicurezza", afferma la candidata. Tra gli obiettivi del suo programma elettorale, stoppare il flusso di droghe nei luoghi della movida potenziando il coordinamento con la Polizia locale e i Vigili del fuoco, presidiando le piazze e installando anche dei sistemi di emergenza.

Il rispetto per la vita rimane il focus privilegiato del programma elettorale. "Iniziamo col bonus bebè per spingerci fino al nostro no all’eutanasia - conclude Fabiola Cenciotti - La vita non ha bisogno di politiche mortifere, ma di cure, come dice il Santo Padre”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è Fabiola Cenciotti, candidata a sindaca di Roma con il Popolo della Famiglia

RomaToday è in caricamento