rotate-mobile
Elezioni Comunali Roma 2021

Elezioni Roma, la diaspora degli ex grillini: ecco dove sono finiti i portavoce che hanno lasciato il M5s

Candidati in Campidoglio e nei municipi, un esercito di ex grillini si sta presentando alle elezioni del 3 e 4 ottobre

C’è un esercito di delusi dal Movimento cinque stelle che si presenta alla tornata elettorale del 3 e 4 ottobre. Si tratta in gran parte di ex “portavoce”, eletti durante l’ultima consiliatura. Un numero impressionante di candidati che si sono distribuiti tra gli schieramenti di centrosinistra e di centrodestra. Ma anche nelle nuove formazioni che esordiscono nelle amministrative romane.

Mister preferenza con Forza Italia

Sulle schede elettorali, i romani trovano nomi anche di big del Movimento 5 stelle cittadino. Su tutti Marcello De Vito, che con il M5s è stato anche candidato sindaco e che nell’ultimo mandato ha governato l’Assemblea Capitolina. Mister preferenza nel 2016, ha abbandonato il partito fondato da Beppe Grillo e si presenta ora con Forza Italia.

Gli ex pentastellati del Campidoglio

Dall’esperienza capitolina arrivano anche le candidatura di Cristina Grancio. Contraria al progetto dello “stadiofattobene” di Tor di Valle, espulsa dal M5s, si era candidata anche alle primarie di centrosinistra, con il Partito Socialista di cui, dopo la decisione di Bobo Craxi di correre nelle elezioni comunali, rappresenta la numero due. E numero due, ma della lista Europa Verde Ecologista (Verdi) è anche Simona Ficcardi che, per il partito del sole che ride, è stata nel corso del 2021 anche la capogruppo in consiglio comunale. Agnese Catini e Gemma Guerrini sono altre due ex pentastellate che si ripresentano, dopo 5 anni e mezzo di mandato, con Revoluzione Civica la prima (al comune e nel municipio IV) e con Attiva Roma la seconda.

Le formazioni create da ex grilline

Tra le formazioni che esordiscono nella competizione elettorale, ci sono due movimenti creati da ex pentastellate. Roma Attiva è infatti la realtà che esprime la candidatura di Margherita Corrado, l’ex parlamentare M5s che ha lasciato i pentastellati in polemica con la nomina di Draghi. Corre come candidata sindaca. Anche Monica Lozzi, attuale presidente del Municipio VII, con i suoi 330mila abitanti il più popoloso di Roma, ha deciso di puntare alla fascia tricolore. Ed il suo movimento REvoluzione Civica, presente in tutti e 15 i municipi di Roma, è quello che ha raccolto più adesioni tra gli ex grillini.

REvoluzione Civica: un catalizzatore di ex grillini

La carica degli ex pentastellati ha trovato in REvoluzione Civica una sorta di catalizzatore. Al suo interno ci sono ex assessori di Lozzi, come Salvatore Vivace (candidato presidente in VII) e Salvatore Basile (candidato presidente in XV). Oltre alla citata Catini, ci sono poi Claudia Nastrucci, già portavoce in IV Municipio. IN quel territorio il candidato presidente è poi Danilo Barbuto, storico attivista grillino, già candidato come minisindaco nel 2013. Oggi corre con REvoluzione civica.

Gli ex M5s nel centrodestra

Nella diaspora degli ex grillini, non mancano poi le candidatura nelle formazioni del centrodestra. A livello municipale si segnala Luisa Petruzzi, per tanto tempo grillina dissidente, si candida con Fratelli d’Italia in Municipio XV. Con il partito di Giorgia Meloni si candida in Municipio IX anche Filippo Massimo Errico, che in quel territorio è stato presidente commissione Commercio. L’ex pentastellato Luca Mantuano, dopo esser transitato per FDI, è approdato alla Lega con cui si presenta nel Municipio X. C’è poi la candidatura di Francesca Benevento che ha suscitato molte polemiche per alcuni vecchi post. Un passato M5s in III Municipio, si presenta in comune con la civica di Michetti. 

Gli ex grillini nel centrosinistra

Nel centrosinistra anche non difettano le adesioni degli ex pentastellati. Paolo Barros, già consigliere in IX, dopo essersi presentato alle primarie di centrosinistra municipale, ha deciso di virare all’elezione in Comune con la lista Sinistra Civica Ecologista. Dallo stesso municipio proviene anche Giulio Corrente che però si candida, a livello locale e cittadino, con i Verdi. A sinistra, il candidato presidente nel Municipio XI della lista "Roma ti Riguarda Berdini Sindaco" è Alessio Marini, che nel 2013 è stato capogruppo grillino in quel territorio. Sempre nell’XI si segnala anche Mirko Marsella, che si candida a livello locale con il PD. Per aver lasciato il M5s, nel 2017, è stato fatto bersaglio di numerosi insulti e minacce. A sinistra c’è infine anche Micaela Quintavalle, candidata Sindaca con il “Partito Comunista Marco Rizzo”. Quintavalle,che non è mai stata una “portavoce grillina”, è stata però candidata alle europarlamentarie del M5s.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Roma, la diaspora degli ex grillini: ecco dove sono finiti i portavoce che hanno lasciato il M5s

RomaToday è in caricamento