rotate-mobile
Elezioni Comunali Roma 2021

Trasporti e mobilità: il programma di Enrico Michetti

Roma-Lido a gestione comunale, un "Piano Marshall" di 250 milioni di € l’anno per 5 anni, per recuperare i 6.000 Km di rete viaria e salvaguardare i sanpietrini

‘Sostenibile’. È questa la parola d’ordine intorno cui ruota la politica di Enrico Michetti, candidato del centrodestra alle prossime elezioni amministrative, in tema di mobilità. “Una mobilità sostenibile è fondamentale per la qualità della vita: il lavoro, la scuola l’accesso ai servizi, il turismo, lo svago, aspetti che incidono sulla salute delle persone, dell’ambiente e sullo sviluppo economico della città” si legge nel programma elettorale di Michetti.

Gli obiettivi, le azioni per realizzarli

Realizzare nuove opere e migliorare il trasporto pubblico in città, dare nuova linfa alla partecipata Atac, nuove linee di tram e nuove tratte della metropolitana. Sono questi gli obiettivi che Enrico Michetti, candidato sindaco con il centrodestra alle amministrative di ottobre vuole realizzare nei prossimi cinque anni di mandato, in caso di elezione. Ecco quali sono le azioni da mettere in campo:

Opere

- realizzazione di opere sobrie, realistiche e fattibili

- miglioramento del trasporto pubblico per scoraggiare l’utilizzo dell’auto privata

ATAC

Atac pubblica senza escludere collaborazioni, partecipazioni o sinergie industriali di settore per ridare competitività all’azienda e assicurare servizi di qualità e margini:
- facilitare l’acquisto e la vendita dei biglietti grazie alla tecnologia digitale;
- rinnovo della flotta, manutenzione, sanificazione e climatizzazione di mezzi
- accelerare le percorrenze con corridoi dedicati e aumentare la frequenza dei transiti;
- il ritorno del «bigliettaio» nelle vesti di assistente di bordo e garante dell’ordine.

Ferrovia

- riprendere dalla Regione la gestione della RomaLido, per ammodernare mezzi e stazioni, scale mobili e ascensori
garantire la vigilanza per sottrarre la prima metropolitana romana all’attuale degrado
- completamento dell’anello ferroviario, per realizzare una rete integrata della mobilità urbana con le linee regionali.

Strade

 - recuperare le strade e i marciapiedi: un «Piano Marshall» di 250 milioni di € l’anno per 5 anni, per recuperare i 6.000 Km di rete viaria e salvaguardare i sanpietrini come pavimentazione iconica della città.

Metro

- nuove tratte della metropolitana per:

attestare i capolinea oltre il GRA, con stazioni servite da parcheggi di scambio sicuri, capienti e tecnologici;
attuare i progetti finora rimasti sulla carta
estendere la linea c con la tratta Colosseo-Cassia, fino all’ospedale s. Andrea;
prolungare la linea a fino a Torrevecchia e Casalotti;
portare la b1 fi no a Porta di Roma e la b a Casal Monastero a nord e a sud fi no a Cecchignola e Ardeatina;
la metropolitana circolare leggera per integrare il sistema di mobilità con il collegamento concentrico di tutte le linee.

Zone a traffico limitato

- miglioramento delle strutture con parcheggi di prossimità a rotazione e potenziamento del trasporto pubblico
- tutela delle attività economiche con un programma di attrazioni culturali e di sostegno al commercio.

Tram

Con il raggiungimento di questi obiettivi, tramite le azioni immaginate dalla coalizione di centrodestra in corsa con Enrico Michetti per le prossime amministrative di ottobre – stando a quanto scritto nel programma elettorale- “il cittadino potrà beneficiare di legalità, qualità e sicurezza – anche grazie alla lotta all’abusivismo, di comodità e comfort- grazie alla realizzazione di piazzole di sosta dotate di servizi, bagni e colonnine di ricarica; velocità ed efficienza - attraverso corsie preferenziali sorvegliate; economicità e certezza - grazie al pre-acquisto di corse e pacchetti.

- realizzazione di 33 km di linee di «tram del Giubileo» entro il 2025, come da PNRR: la Giardinetti-Tor Vergata, l’asse Marconi- Appia Antica, la Termini-Vaticano-Aurelio, la tratta Stazione Tiburtina-Ponte Mammolo.

Taxi

- avranno anche il compito di offrire servizi a persone in difficoltà e studenti, in sostegno del Comune;
- con i fondi del PNRR si incentiverà la dotazione ai tassisti di veicoli a emissioni zero.

NCC - contrasto ai comportamenti abusivi presenti nel settore.

Mezzi pesanti

- Limitazione della presenza di mezzi pesanti in città, con la realizzazione di un’Autoporto in cui le merci verranno trasferite su mezzi agili per la consegna in città

Mobilità dolce:  

- Incremento del car e bike sharing con più colonnine di ricarica
- Regolamentazione dell’uso dei monopattini elettrici

A24

un confronto per togliere il pedaggio per la tratta urbana dell’autostrada A24.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti e mobilità: il programma di Enrico Michetti

RomaToday è in caricamento