rotate-mobile
Elezioni Comunali Roma 2021

Elezioni Roma, Gualtieri: "La città è sporca, discarica non è tema esplosivo"

Il candidato di Centrosinistra anche sulla spaccatura nella Lega rispetto all'appoggio a Michetti: "Giorgetti ha smentito, non entro nel dibattito e penso alla mia campagna"

"E' Roma che decide sui rifiuti, se non lo fa la Regione la commissaria". Roberto Gualtieri, candidato sindaco per il Centrosinistra alle imminenti elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre, entra nello scontro tra Raggi e Zingaretti sul conferimento dell'immondizia dei romani durante un'intervista rilasciata a Radio 24. "I rifiuti sono al centro della campagna - spiega - perché la città ne è letteralmente sommersa e non è mai stata così sporca. E i romani pagano la Tari tra le più care d'Italia". 

"Occorre decidere  - ribadisce Gualtieri - e farlo secondo le procedure normali di individuazione tecnica e poi di confronto con il territorio. Le discariche di servizio di indifferenziato residuo non sono un problema esplosivo e possono essere individuate con un metodo serio di analisi delle risultanti tecniche e di confronto con i territori che è il metodo che noi adotteremo",

Una battuta anche sulla querelle delle ultime ventiquattr'ore che coinvolge l'avversario di Centrodestra Enrico Michetti "scaricato" dal leghista Giorgetti infavore di Carlo Calenda, anche lui in corsa per il Campidoglio: "Mi sembra che Giorgetti abbia smentito l'endorsement - risponde cauto - lo ringrazio per aver detto che batterò Michetti al ballottaggio, incrocio le dita e ce la metterò tutta. Non mi interessa però entrare nella discussione, sono impegnato nella mia sfida e sul mio programma". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Roma, Gualtieri: "La città è sporca, discarica non è tema esplosivo"

RomaToday è in caricamento