Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Elezioni Comunali Roma 2021

Elezioni comunali, gli ex “dissidenti grillini” non hanno dubbi: “Votiamo Gualtieri”

Sturni, Iorio, Stefàno e Terranova, critici verso la ricandidatura di Raggi avevano lasciato il M5s per fondare “Il Piano di Roma”. Il loro annuncio dell’appoggio a Gualtieri fa però il pieno di critiche

All’inizio di luglio, dopo un anno trascorso in aperto contrasto con alcune scelte della Sindaca, quattro consiglieri comunali avevano lasciato il M5s per fondare il gruppo capitolino “Piano di Roma”.

Il sostegno per Gualtieri

Quei quattro, che sono stati anche per la gran parte del mandato in campidoglio dei presidenti di Commissione, non si sono ricandidati. Ed anzi, nel corso della campagna elettorale, Angelo Sturni, Donatella Iorio, Enrico Stefàno e Marco Terranova sono rimasti un po’ defilati. Ora, con un post pubblicato sul gruppo “Piano di Roma”, rompendo un silenzio durato alcuni mesi, hanno espresso pubblicamente la propria dichiarazione di voto. Sosteranno Gualtieri, tra le proteste dei loro follower.

Le priorità secondo i 4 ex grillini

“Da cittadini romani al ballottaggio voteremo per Roberto Gualtieri” hanno premesso i quattro che hanno elencato anche quali saranno le sfide da affrontare subito. Chi amministrerà la Capitale dovrà “prima di tutto” avere una “fondamentale visone del futuro della città” che i 4 ritengono debba essere “fondata sulla forma urbana policentrica” e quindi con un vero e proprio “ripensamento dell’assetto degli spazi urbani”. Un cambiamento da mettere in campo coinvolgendo cittadini ed operatori economici.

Le occasioni da non perdere

“La mobilità sostenibile e l'ambiente non potranno che essere priorità fin dai primi cento giorni della nuova amministrazione” hanno aggiunto i quattro ex dissidenti che hanno ricordato gli appuntamenti del Giubileo ed i fondi del PNRR come opportunità di trasformazione della città. Al tempo stesso hanno ribadito l’importanza di rafforzare il decentramento municipale e la necessità di ripensare le forme di finanziamento della Capitale.

Le reazioni all'annuncio

Il loro lungo post termina con una riflessione: “ Per tutte queste ragioni – hanno scritto i 4 ex grillini - riteniamo che Roberto Gualtieri possa ben interpretare questo nuovo corso per la città di Roma”. Ma la loro posizione non è stata apprezzata. “Se avevo qualche dubbio me l’avete chiarito: resterò a casa” ha dichiarato un utente. La scelta degli ex pentastellati, stando al tenore dei commenti pubblicati, non ha fatto breccia. Chi al primo turno ha sostenuto la candidatura di Virginia Raggi, non si è lasciato scalfire dall’annuncio. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, gli ex “dissidenti grillini” non hanno dubbi: “Votiamo Gualtieri”

RomaToday è in caricamento