menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni comunali 2021, arrivano i primi cartelloni: è Tobia Zevi a lanciare la campagna elettorale

I primi manifesti elettorali affissi in città sono di Tobia Zevi: “Il dibattito su Roma è spento, così provo a riaccenderlo”

A maggio i romani dovranno votare per il rinnovo dell’amministrazione comunale. A distanza di cinque mesi dall’appuntamento elettorale regna ancora l’incertezza sulle candidature. Ma c’è chi, invece, non sembra intenzionato a perdere tempo.

I primi cartelloni elettorali

Da lunedì 18 gennaio, sui cartelloni pubblicitari della Capitale, è apparso il volto sorridente di Tobia Zevi, uno dei pochi ad aver formalmente annunciato la propria candidatura a Sindaco. E' stato tra i primi, oltre che tra i pochi, a rompere gli indugi dichiarando l'intenzione di correre  per il Campidoglio. Ed ora, con i cartelloni affissi in tutta la città, contribuisce a riaccendere una campagna finora piuttosto anemica.

L'assenza di dibattito

“Ad oggi non soltanto non è ancora chiaro quali saranno gli schieramenti ed i candidati. Quello che è del tutto assente - ha fatto notare Zevi - è proprio il dibattito su questa città, dall'uso dei fondi del Recovery Fund alle questioni più stringenti. Per questo ho deciso di lancaire la mia campagna di affissioni: per segnalare un'urgenza che, parlando della Capitale, diventa particolarmente grave. Anzi, tante urgenze quante sono quelle che, proprio con i manifesti, sono andato a sottolineare”.

Le criticità

Sui cartelloni pubblicitari, disseminati in tutta la città  sui lati delle strade, il volto di Zevi è affiancato da immagini e slogan che rimandano a temi tra loro differenti. Si va dalla questione della manutenzione stradale, alla mobilità. Dal trasporto pubblico all'occupazione giovanile. Poche semplici parole ed un’immagine ad effetto per sintetizzare questioni, e criticità, che i romani ben conoscono.

La sfida

“Ritengo che non si possa attendere oltre. E con questa campagna elettorale ‘old style’ voglio provare a rilanciare la questione delle elezioni a Roma, consapevole del fatto che una campagna elettorale - ha chiarito Zevi - debba servire non solo a presentare i programmi e le storie dei candidati. Serve soprattutto a far ripartire un dibattito in questa città”. Se basteranno i suoi manifesti elettorali a riaccendere i riflettori sulla Capitale, sarà il tempo a stabilirlo. Nella consapevolezza che di tempo, da qui alle prossime elezioni, non ne rimane neppure molto. Salvo rinvii.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento