menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giorgia Meloni, Matteo Salvini, Antonio Tajani a palazzo Chigi (foto Ansa)

Giorgia Meloni, Matteo Salvini, Antonio Tajani a palazzo Chigi (foto Ansa)

Comunali 2021, Forza Italia frena Andrea Abodi. La Lega: "Il nome nei prossimi giorni"

Il manager proposto da Fratelli d'Italia non piace agli azzurri. Ancora in stallo quindi la partita candidature a destra, ma la Lega assicura: "Incontro decisivo in settimana"

Nulla è ancora deciso sul fronte del centrodestra. Anche l'ultimo nome emerso dal toto candidati per le elezioni comunali di giugno (o di ottobre se slitteranno causa pandemia) sembra non compattare, almeno per il momento, le forze della coalizione. Il manager Andrea Abodi, 60 anni, romano, dal 2017 a capo dell'Istituto per il Credito Sportivo, sondato e proposto da Giorgia Meloni, non piace a Forza Italia. 

Gli azzurri vogliono Bertolaso

Secondo fonti interne al partito di Silvio Berlusconi ci sarebbero veti sul suo nome. "Finché è libero Guido Bertolaso optiamo per lui" è il ragionamento che fanno in diversi. Già, Bertolaso, lanciato lo scorso autunno dallo stesso Berlusconi durante uno dei primi vertici di discussione sui candidati sindaco per le amministrative, potrebbe però prendere il posto di Domenico Arcuri, commissario all'emergenza covid dell'ex governo Conte. O almeno così auspica una buona parte dello stesso centrodestra al governo. Se così non fosse, per i forzisti romani quello di Bertolaso sarebbe il nome preferito su cui convergere. Cercando di convincere Meloni, che a onor del vero non ha mai fatti i salti di gioia. 

I veti dei meloniani

Senza contare che in Fratelli d'Italia, è noto, una fetta di meloniani continua a preferire un profilo politico. Tra chi ancora sogna la candidatura la consigliera regionale Chiara Colosimo, molto vicina a Meloni, che ha tentato di spingerla al tavolo delle trattative. Il suo nome è stato tirato fuori più volte in questi mesi come papabile candidata. Per risollevare Roma, "non (bastano, ndr) tutti manager, ci vuole anche chi allarghi lo sguardo a un sogno" ha detto ieri durante la presentazione on line di un libro. 

Lega: "Incontro decisivo nelle prossime ore"

Ormai in una nuova veste di di mediatore si posiziona la Lega. Che potrebbe convergere senza troppi problemi su Guido Bertolaso o su Andrea Abodi, puntando si sa a esprimere piuttosto il candidato alla presidenza per le prossime elezioni regionali del Lazio. "Serve una persona che appena eletto sappia accendere la macchina, l'uno vale uno dei M5S è stato devastante, il vento della Raggi che cambiava ha portato del malodore" ha detto Claudio Durigon, deputato e coordinatore regionale del Lazio per la Lega. "C'è Bertolaso, c'è Abodi, tutte persone che possono ricoprire questo ruolo e nelle prossime ore ci sarà un incontro dei vertici. Decideremo chi sarà il candidato"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento