Elezioni Comunali Roma 2021

Salvini dal palco: "Restituiamo un Sindaco alla Capitale, liberiamo Roma". Raggi: "Basta chiacchiere"

Botta e risposta tra l'ex ministro e la sindaca

Salvini attacca, Raggi risponde. Il grande classico dei due campioni dei social, che promette di essere un ritornello dell'ormai prossima campagna elettorale, è andato in scena oggi in occasione della manifestazione del centrodestra a Roma. Ad attaccare è per primo Matteo Salvini dal palco: "La capitale di questo Paese non può rimanere nella mente dei turisti per le buche, gli autobus bruciati, per i Rom e i topi. Restituiamo un sindaco con la s maiuscola alla capitale. Liberiamo Roma". 

Passa pochissimi e Virginia Raggi usa twitter per replicare: "Matteo Salvini hai la faccia tosta. Abbi rispetto di Roma. La chiamavate 'ladrona' e ora vorreste tornare a spolparla. Noi romani stiamo risanando debiti e lo sfascio che ci avete lasciato quando l'avete governata. Basta chiacchiere. Ps: lascia pulita piazza del Popolo". Ironico l'ex capogruppo M5s Paolo Ferrara: "Caro Matteo se continui a sparlare di Virginia Raggi alla prossima non ti forniscono neanche quelle e non sarebbe male perché tanto ne lasci in piedi solo una ventina. Per la prossima riunione di condominio ti consiglio il teatro dei bugiardi (20 posti a sedere regole Covid incluse)".

A controreplicare sono gli altri esponenti della Lega. Daniele Giannini, consigliere regionale: "La sindaca di Roma Virginia Raggi si permette di chiedere agli altri di lasciare pulite strade e piazza. Proprio lei che è la responsabile, con Zingaretti, del catastrofico degrado della città e del caos rifiuti. L'unica persona che deve lasciare qualcosa è proprio lei. In primis, il posto che occupa improduttivamente da quasi 5 anni dimettendosi da sindaco. Lasci liberi tutti i romani dalla sua incapacita' e lo faccia oggi stesso. Poi magari, da normale cittadino, se ne vada finalmente in giro per il mondo a studiare e a vedere come funziona la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti". 

Il consigliere comunale della Lega Davide Bordoni: "L'incapacità grillina in Campidoglio e l’assenteismo del segretario PD in Regione ci dimostrano che è giunta l’ora di cambiare: troppi rimpalli di responsabilità sullo sfondo di una sanità in cui, dopo il Covid, pesa ancora lo scandalo mascherine. Il nostro slogan e' Roma torna Capitale, grazie all'impegno del coordinatore romano Claudio Durigon e di tutti i nostri sostenitori. A Roma presto metteremo in campo le nostre proposte, concrete e realizzabili che altre forze politiche non hanno saputo neanche immaginare. Oggi ribadiamo, come esortato da Matteo Salvini, la necessità di risposte concrete sul tema della sicurezza, del sostegno al comparto produttivo e degli aiuti a famiglie e lavoratori. Il nostro scopo principale è di riportare questi temi nell'agenda politica della Capitale e del Paese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini dal palco: "Restituiamo un Sindaco alla Capitale, liberiamo Roma". Raggi: "Basta chiacchiere"

RomaToday è in caricamento