Elezioni Comunali Roma 2021

Comunali Roma 2021, da Bertolaso ancora un no: "Faccio il vaccinatore. Sindaco di Roma? Abbiamo già dato"

Continua il pressing dei partiti della coalizione di centrodestra

Guido Bertolaso si chiama fuori dalla corsa a sindaco di Roma per il centrodestra: “Per ora sto facendo il vaccinatore in Lombardia e comunque abbiamo già dato”, ha risposto ieri a chi gli chiedeva una posizione su questo. Ma sui giornali di oggi, tuttavia, la situazione appare più sfumata: c’è chi dice che l’ex guida della Protezione Civile sta attendendo che i leader del centrodestra si decidano a fare una proposta univoca e compatta e chi sostiene che alla fine il candidato sarà proprio lui.

Il nodo da sbloccare è in zona Fratelli d’Italia. Il partito della Meloni, molto forte a Roma, non vuole accettare (o forse non vuole accettare senza contropartite) di sostenere un nome che non arriva dai suoi ranghi o dalle sue indicazioni; se si sblocca l’opinione di Fratelli d’Italia, la chiusura sul nome di Bertolaso arriva. Intervistato dal 'Messaggero' sul mancato accordo del centrodestra su una candidatura condivisa per la sfida del Campidoglio, Matteo Salvini rimarca: "Sapremo trovare una sintesi efficace, semplicemente io penso che Bertolaso sia una bellissima opportunità di buongoverno per rilanciare Roma".

 Sulla stessa linea Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Fi, che al termine dell'incontro con il ministro federale austriaco Karoline Edtstadler, ha sottolineato: "Bertolaso non solo è il miglior candidato che il centrodestra possa esprimere, ma è anche l'unico che ha la certezza di vincere al ballottaggio".  Quanto alla vittoria è difficile dirlo, ma in effetti i numeri che girano emersi dai primi sondaggi indicano che Guido Bertolaso è un nome che può giocarsela nella Capitale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali Roma 2021, da Bertolaso ancora un no: "Faccio il vaccinatore. Sindaco di Roma? Abbiamo già dato"

RomaToday è in caricamento