rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Elezioni Comunali Roma 2021

Le proposte per gli over 64 ai candidati sindaco: condomini sociali e servizio civile per la terza età

Il 63% si sente ancora in grado di dare molto alla società, il 75% svolge un ruolo fondamentale di sostegno per la propria famiglia

Condomini sociali, servizio civile per la terza età, più panchine e maggiore partecipazione. Queste sono solo alcune delle proposte di ACLI da rivolgere ai candidati sindaco della città di Roma per valorizzare gli over 64. Da una ricerca è emerso che il 63% si sente ancora in grado di dare molto alla società, mentre il 75% svolge un ruolo fondamentale di sostegno per la propria famiglia e i figli.

A 250 over 64 è stato somministrato un questionario, i cui risultati sono stati resi noti dalle ACLI di Roma e provincia nel corso del quinto appuntamento online del "Cantiere Roma", l'iniziativa promossa dalle ACLI di Roma e provincia in vista delle elezioni amministrative del 2021. Su quanto emerso ACLI stilerà un elenco di proposte da presentare ai candidati sindaco per valorizzare il ruolo degli over 64 in società.

Intanto i risultati sono stati presentati in un confronto che ha visto la partecipazione della presidente delle ACLI di Roma Lidia Borzì, il direttore del reparto di Geriatria dell'Ospedale Sant'Eugenio di Roma e presidente di Giano onlus Giovanni Capobianco e il segretario generale di "Per Roma" Roberto Corbella. È stata inoltre presentata da Giancarlo Penza della Comunità di Sant'Egidio la buona pratica rappresentata dal progetto "Viva gli anziani". Ha moderato l'incontro il direttore di RomaSette Angelo Zema. “Per noi gli anziani, che nelle ACLI portano un valore aggiunto fondamentale, non sono una categoria anagrafica, ma una categoria esistenziale - ha commentato Lidia Borzì, presidente delle ACLI di Roma e provincia - È necessario, ripensare ai modelli abitativi nella città, incentivando il co-housing e attivando anche altre forme innovative come i condomini solidali, per coniugare convivialità e autonomia assicurando confort e assistenza continua”.

Da ACLI altre proposte per valorizzare gli over 64 come l'aumento e la sistemazione delle panchine nella città, alle sedute nei pressi dei negozi, alle fermate degli autobus e ai mezzi pubblici stessi, creare percorsi urbani di fitness e spazi pubblici conviviali. E ancora, come spiegato da Borzì: sul fronte dei servizi di prossimità proponiamo l'adozione nella città delle Case di comunità come spazi multidisciplinari basati su "3 S": salute, servizi e socialità. Chiediamo poi che venga istituita un'anagrafe degli anziani fragili, per monitorare la situazione nei diversi municipi e tenere sotto controllo anche chi è solo, conoscendone i bisogni e cercando di rispondere in rete tra istituzioni e società civile”.

Infine: “La nostra idea è, oltre a promuovere spazi e momenti di scambio intergenerazionale, quella di far nascere un servizio civile comunale per gli anziani, che possono aiutare all'uscita delle scuole, nei parchi pubblici nelle strade, in cambio di benefit sociali: teatri, mostre, cinema, gite, musei. L'hashtag che vogliamo lanciare in questa occasione è #RomaGrigioArgento, perché c'è bisogno di trasformare in una grande risorsa il patrimonio umano rappresentato dagli anziani. Infine ripensare una città a loro misura, significa pensare una città pienamente umana” ha concluso Borzì.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le proposte per gli over 64 ai candidati sindaco: condomini sociali e servizio civile per la terza età

RomaToday è in caricamento