Regionali, Parisi tende la mano a Raggi: "Ostilità di Zingaretti nei suoi confronti è sbagliata"

Il candidato del centrodestra partecipa venerdì al secondo confronto tv sul Tg3 regionale

Stefano Parisi, Virginia Raggi

Pur di attaccare lo sfidante di centrosinistra, quasi tende la mano ai grillini. "Questa ostilità che Zingaretti e il governo Renzi hanno avuto nei confronti della sindaca Virginia Raggi è sbagliata". Parole di Stefano Parisi, leader di Energie per l'Italia e candidato per il centrodestra alle regionali del Lazio, intervistato su Radio 101. 

Per lui lo scontro tra diversi livelli istituzionali, la Regione a guida dem e il Campidoglio a cinque stelle, che "non rispetta l’esito delle elezioni", perché "è stata eletta dalla maggioranza dei romani". Poi si ricorda che il Movimento Cinque Stelle è pur sempre un concorrente nella corsa alla Pisana e corregge il tiro: "Rischia di diventare un alibi per lei". E ancora: "Darò piena collaborazione alla sindaca ma deve dimostrare di saper risolvere i problemi di Roma. I cittadini sono umiliati da una città che sta sempre più degradando. È tutta l’Italia ad essere rispecchiata nella nostra Capitale". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un candidato a caccia di confronti, Stefano Parisi. Sono giorni che insegue Nicola Zingaretti per un faccia a faccia. Gli attacchi elettorali dell'ex manager di Fastweb sono tutti concentrati sul presidente uscente, nel tentativo di polarizzare il più possibile lo scontro. "La sfida è tra centrodestra e centrosinistra, mi sembra ovvio" ha ripetuto più volte. E infatti si quasi offeso di non essere stato invitato ieri al primo confronto tv tra candidati andato in onda nello studio del Tg3 Lazio. D'altronde sono passati da un sorteggio. A lui, sarà destino, tocca domani con i tre candidati rimasti. Unico big, che sconterà l'audience certo più bassa. "Zingaretti evita il confronto, d'altronde la famiglia ha un bel rapporto con la Rai" ha commentato ieri in serata. Altro che sorte, secondo il candidato di centrodestra: "Sicuramente sarà stato ben favorito in questo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento