Regionali Lazio 2018

Lombardi scaricata dal Movimento? Di Maio, Fico e Di Battista smentiscono

Dibba su fb: "Sarò insieme a Roberta Lombardi, persona che stimo tantissimo, a Rieti e Orte"

L'abbraccio tra Roberta Lombardi e Alessandro Di Battista a Rieti

Una Lombardi sola, isolata e dimenticata. Così veniva descritta la candidata alla presidenza della Regione Lazio dai giornali. Sola perché pochi, pochissimi, sono stati i comizi in cui i big del Movimento, l'hanno affiancata. Isolata perché dopo il suo slogan "più turisti, meno migranti", tanto Di Battista quanto Fico, avevano espresso giudizi distaccati. Dimenticata perché nel post in cui il blog del Movimento Cinque Stelle annunciava la manifestazione di chiusura della campagna elettorale la Faraona era stata completamente dimenticata. 

Impossibile non notare tutto questo e siccome due indizi fanno una prova (figuriamoci tre, ndr), è stato facile per molti parlare di una Lombardi scaricata dal Movimento. Dopo una mattinata, quella di sabato, di silenzi il Movimento ha reagito come consuetudine attraverso i social network. Il primo è stato Luigi Di Maio. Il capo politico ha attaccato le ricostruzioni dicendo: "Potete inventarvi spaccature o quel che preferite, ma la verità è che non siamo mai stati così uniti e compatti come oggi". 

lombardi_di_maio

Quindi aggiunge: "Sia ben chiara una cosa: il MoVimento 5 Stelle vuole vincere e per farlo, anche sui territori, ha scelto insieme alla base delle persone con altissime professionalità e competenze. Roberta Lombardi è una di queste. Io sono al suo fianco e il 2 marzo saremo insieme a Piazza del Popolo, spalla a spalla, come sempre". Insomma Roberta Lombardi a Piazza del Popolo ci sarà e se è stata dimenticata nel post è solo, evidentemente, una casualità.

Poco dopo è toccato a Roberto Fico serrare le fila. Ricordiamo che il parlamentare napoletano aveva criticato Lombardi per il post sui turisti migranti. "Conosco Roberta Lombardi da dieci anni e conosco bene i principi e valori umani che la contraddistinguono. È stata nel 2013 il nostro primo capogruppo alla Camera dei Deputati, nel periodo forse più difficile affrontato dal MoVimento 5 Stelle, sottoposto a una costante pressione. E Roberta ha traghettato il gruppo alla grande. Sono convinto che sia la migliore persona per portare il MoVimento al governo della Regione Lazio. Ed è veramente inutile, e lo dico per l'ennesima volta, che i giornali cerchino a tutti i costi delle divisioni quando si esprimono dei semplici pareri su alcuni punti".

Mancava all'appello Alessandro Di Battista anche lui critico con la svolta fascista della candidata alla Regione Lazio. Il parlamentare uscente, in maniera un pò fredda, spiega: "Oggi sarò insieme a Roberta Lombardi, persona che stimo tantissimo, a Rieti e Orte". Una comunicazione se vogliamo fredda. A riscaldarla ci ha pensato l'abbraccio tra i due a Rieti.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardi scaricata dal Movimento? Di Maio, Fico e Di Battista smentiscono

RomaToday è in caricamento