Chi è Loredana Cicerone neo consigliere in regione Lazio del M5S

Biologa nustrizionista, ha tre punti da portare avanti nel suo programma: maggiore attenzione all'ambiente, fiducia e spinta nell'economia e più trasparenza in tema di sanità

Loredana Cicerone, classe 1983, è di Guidonia di Montecelio. Laureata in Scienze Biologiche e Masterista in Dietologia e Nutrizione Clinica, è sposata e ha una figlia di 2 anni. Figlia di un operaio del co.tra.l. e di una casalinga, esercita oggi la libera professione di Biologa Nutrizionista.

Iscritta al M5S dal giugno 2012, ha fatto suo lo slogan "Il futuro è nei giovani, riprendiamocelo!". Il suo programma elettorale è il frutto di un lavoro fatto con la partecipazione della cittadinanza (da qui il  nome "Programma partecipato") e la sua candidatura è stata fin dal principio in perfetto stile M5S (in estrema opposizione al concetto di auto- candidatura): è infatti stata scelta attraverso una votazione dei membri attivi della lista e riconfermata poi da un'altra votazione effettuata dai vari "distretti" che fanno parte del quadrante Nord Est della provincia di Roma.

I punti principali del suo programma si possono riassumere in tre grandi concetti:

- Ambiente: chiusura delle discariche, no agli inceneritori; sì alla raccolta differenziata porta a porta e agli impianti di riciclaggio e compostaggio;

- Sanità: trasparenza nella spesa sanitaria, priorità alla sanità pubblica e digitalizzazione delle procedure di gara;

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

- Economia: eliminazione dei rimborsi elettorali, taglio stipendi e privilegi dei politici e controllo dei conti. E poi ancora atti pubblici e
trasparenti, bilancio sociale fruibile e partecipato con elenco dei beni regionali, delle consulenze, dei fornitori in formato fruibile da tutti i cittadini. Possibilità per questi ultimi di seguire le sedute consiliari, di proporre emendamenti e indire referendum. Scioglimento delle società di diritto privato appartenenti alla Regione e affidamento delle loro funzioni direttamente alla Regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento