Elezioni regionali 2010

Regionali, Giro (Pdl) rilancia la candidatura di Renata Polverini

Il sottosegretario dei Beni Culturali secondo cui la vittoria “non è così scontata” “Sarebbe una candidata straordinaria, vicina ai problemi del lavoro, dell'impresa e dei cittadini”

Il suo nome l'aveva fatto già a maggio, quando ancora si doveva correre alle europee. Francesco Giro, sottosegretario ai beni culturali e uno dei numeri uno del Pdl Lazio, non ha cambiato idea e continua a ribadire che il candidato per il Popolo delle Libertà deve essere Renata Polverini, attuale segretario dell'Ugl.

 "Non è un segreto”, ha detto Giro. Ho proposto Renata Polverini perché ritengo che sia una candidata straordinaria per le prossime elezioni regionali, vicina ai problemi del lavoro, dell'impresa e dei cittadini". Dalle parole di Giro emerge però una sorta di spaccatura rispetto a quella che è la visione proposta di Alemanno, che fa parte dell'ala An del Pdl. Il sindaco di Roma aveva parlato di scelta dal basso, fatta dai comitati.

Giro invece parla di scelta “da delegare alla dirigenza nazionale, in primis a Berlusconi”. Sul nome caldo degli ultimi giorni, ovvero quello di Luisa Todini non c'è una bocciatura, ma quasi una presa d'atto che al momento non c'è la disponibilità dell'imprenditrice. “Credo di aver capito”, spiega il sottosegretario, “che la sua disponibilità sia venuta meno in queste ultime giornate in relazione alla sua attività imprenditoriale”.

L'ex coordinatore del Lazio per Forza Italia non è sicuro della vittoria: “La vittoria non è assolutamente scontata anche in virtù del sistema elettorale a turno secco. Diciamocelo, il doppio turno alle ultime comunali ci ha permesso una grande rimonta”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Giro (Pdl) rilancia la candidatura di Renata Polverini

RomaToday è in caricamento