Sabato, 31 Luglio 2021
Elezioni regionali 2010

E' partita la maratona elettorale, testa a testa tra Pd e Pdl

L'astensionismo regala incertezze in più ai candidati e rende poco credibili gli exit poll. Le prime previsioni vogliono Polverini e Bonino in una situazione di parità ma è ancora tutto da vedere

Il Lazio è stato definito dai più noti commentatori politici come "La Regione più incerta di tutte": Prevedere un risultato  per le elezioni 2010 è davvero difficile. Le prime notizie danno delle previsioni di netta parità tra la candidata del centrosinistra, Emma Bonino, e quella del centro destra, Renata Polverini. Ovviamente è tutto da verificare.

La maratona elettorale è partita da circa un'ora. I Partiti sono con il fiato sospeso in attesa del verdetto delle urne su cui pesa una incognita in più, quella legata all'astensionismo-record e che ha segnato le regionali del 2010. Ferve l'attività nelle sedi dei partiti dove tutto è pronto per ospitare leader politici, giornalisti e operatori, e per i collegamenti radio-Tv. Subito dopo la chiusura delle urne, alle 15, è partita la lunga maratonaelettorale televisiva, con commenti e dirette. Da stasera, poi, si riaccendono i riflettori delle trasmissioni ghigliottinate dalla par condicio, a partire da quella di Vespa, "Porta a porta"

Tutti i leader dei partiti sono nella Capitale, nelle sedi centrali dei rispettivi partiti per seguire i risultati del voto. Silvio Berlusconi rientrerà a Roma, a palazzo Grazioli, intorno alle 18. E alle 19 ha in programma a palazzo Chigi, un incontro con una scolaresca. I coordinatori del Pdl si sono dati appuntamento a Via dell'Umiltà, la sede del partito per seguire lo spoglio e commentare con la stampa i dati che via via affluiscono. Il presidente della Camera Gianfranco Fini è al lavoro a Montecitorio. Tutto pronto anche nella sede del Pd a Sant'Andrea delle Fratte, dove è stata allestita la sala stampa e dove si recherà anche il leader Pier Luigi Bersani.

La candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio Emma Bonino ha raggiunto la sede del suo comitato elettorale in via Ripense, nel quartiere romano di Trastevere. "Tutto bene" è quanto ha brevemente risposto ai cronisti . Al comitato è tutto pronto per seguire in tempo reale i risultati: sono decine le testate accreditate, italiane ma anche estere come la tedesca Zdf, Al Jazeera e le agenzie di stampa italiane e internazionali.


Lo stato maggiore della Lega, a partire dal leader Umberto Bossi, si è dato appuntamento, come da tradizione, a Via Bellerio. Pier Ferdinando Casini sarà nella sede dell'Udc in via Due Macelli. Anche il leader di Idv, Antonio Di Pietro, è a Roma e attenderà i risultati nella sede del partito. Aperta ai cronisti anche la sede dei Radicali in via di Torre Argentina, dove, intorno alle 21 (quando i dati saranno più certi), il leader Marco Pannella commenterà i risultati in un collegamento con radio radicale. La Federazione della sinistra ha dato appuntamento ai giornalisti nella sede di via del Policlinico dove ci sarà anche il portavoce del partito Paolo Ferrero, candidato alla presidenza della regione Campania.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' partita la maratona elettorale, testa a testa tra Pd e Pdl

RomaToday è in caricamento