Elezioni comunali 2011 Piazza Indipendenza

Fabio Fucci: "Venerdì Beppe Grillo arriva a Pomezia"

Fabio Fucci è il candidato sindaco di Pomezia per il Movimento 5 stelle. Venerdì Beppe Grillo chiuderà in piazza alle ore 13 a Piazza Indipendenza

Fabio Fucci, 32 anni, lavora nel settore informatico ed è il candidato sindaco di Pomezia per il Movimento 5 stelle. Venerdì prossimo Beppe Grillo chiuderà la sua campagna elettorale dopo una serie di comizi al vetriolo nelle città di Milano e  Bologna. Il suo programma elettorale è un programma partecipato e ha deciso di non usare manifesti elettorali per non "incartare" la città come fanno gli altri partiti.

Quali sono le motivazione che l'hanno spinta a scendere in campo come candidato sindaco di Pomezia con il Movimento 5 Stelle?

La motivazione è molto semplice: mi sono candidato per necessità, la necessità di occuparmi della città dove vivo. I cittadini devono interessarsi delle scelte che riguardano il nostro futuro e il mio interesse è stato di mettermi a disposizione per un'eventuale candidatura. Sono arrivato alla candidatura dopo una sorta di primarie on line dove ho concorso con un altro candidato e la scelta è ricaduta su di me. La politica e i partiti non rappresentano più le esigenze dei cittadini e ogni singola persona dovrebbe sentire l'esigenza di impegnarsi in prima persona.

Il Movimento 5 stelle basa i suoi programmi elettorali proprio su 5 punti cardine. Quali sono le 5 stelle proposte per la città di Pomezia?

Le cinque stelle riguardano acqua, ambeinte, rifiuti, energia e trasporti, ma in realtà sono simboliche perché le stelle sono molte di più. Noi abbiamo realizzato un programma partecipato: otto mesi fa abbiamo aperto il nostro sito internet dove tanti cittadini hanno fatto le loro proposte e sulla base di varie aree tematiche. La trasparenza amministrativa, la partecipazione dei cittadini, economia locale, i trasporti. Ogni idea è stata votata con un ordine di gradimento e quella più votata è stata l'estensione della raccolta porta a porta a Pomezia, una città che negli ultimi anni ha vissuto un serio problema per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti, spesso i cassonetti sono traboccanti di rifiuti e sacchetti sparsi a terra. Anche per l'urbanistica è emersa la volonta di fermare l'espansione edilizia con il blocco delle concessioni. Si è costruito tanto senza necessità. Si è ritenuto di riserbare lo spazio vitale per ogni sindaco cittadino.

Nei giorni scorsi un candidato al consiglio comunale di Pomezia ha affiso in giro per la città i suoi manifesti elettorali con l'effige di Benito Mussolini. Come commenta questa scelta elettorale e come avete invece condotto voi del Movimento 5 stelle la vostra campagna elettorale? Qual è il vostro slogan visto l'originalità degli slogan grillini?

Il commento sulla scelta di Benito Mussolini come testimonial elettorale è totalmente negativo, ha lasciato tutti a bocca aperta. Questi episodi avvengono quando non si condividono le esperienze con i candidati che poi vanno a formare la lista. I nostri candidati noi li conosciamo bene, hanno condiviso tante iniziative in questi anni. Non ci aspettiamo nessuna sorpresa. Usare Benito Mussolini è stato fuori luogo, inopportuno, da denunciare. La nostra campagna elettorale si è svolta quasi esclusivamente sul web, con il passaparola, i banchetti informativi in piazza e il volantinaggio. Per scelta  non abbiamo stampato e affiso nessun manifesto elettorale, li abbiamo contrastati con forza perchè la nostra città è totalmente "incartata", in ogni superficie verticale e non solo ci sono manifesti affissi abusivamente. La città è ridotta in uno stato indecoroso. Il nostro slogan della campagna elettorale invita alla partecipazione ed è "L'unico alleato è il cittadino": pone l'accento che non abbiamo fatto nessuna alleanza e ci presentiamo da soli e poi sul fatto che il cittadino deve interessarsi ai problemi della propria città, provando a risolverli, fornendo delle idee magari.

Venerdì prossimo ci sarà Beppe Grillo a Pomezia che chiuderà la vostra campagna elettorale. Cosa vi aspettate dalla presenza di Grillo, visto che nei suoi ultimi comizi a Milano e Bologna ha suscitato molto clamore mediatico?

Ci aspettiamo una risposta calorosa da tante persone, una risposta degna di nota visto che c'è tanto interesse in città per il movimento. Nonostante l'orario proibitivo, alle ore 13 a Piazza Indipendenza di giorno lavorativo, l'arrivo di Beppe Grillo premia il lavoro che abbiamo fatto, le nostre iniziative per esempio per la mobilità ciclabile. Beppe Grillo lo riconosce e ha deciso di venire venerdì in sostegno della nostra campagna elettorale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabio Fucci: "Venerdì Beppe Grillo arriva a Pomezia"

RomaToday è in caricamento