Elezioni Roma 2016

Elezioni, presentazione delle liste al via: c'è tempo fino a sabato

La corsa verso il Campidoglio è scattata ufficialmente. Il primo a presentarsi è un personaggio sconosciuto: Di Francesco. Agli uffici di via Petroselli anche il Pd, M5S e Adinolfi

E' iniziata venerdì mattina la consegna delle liste con i nomi dei candidati alle prossime elezioni comunali capitoline. Gli uffici di via Petroselli hanno aperto i battenti alle 8. Con la presentazione delle liste è scattata ufficialmente la corsa verso il Campidoglio. Il primo a presentarsi è uno sconosciuto nel panorama che i romani hanno potuto conoscere fino ad oggi: si chiama Dario Di Francesco e si è autoproclamato "il nuovo Spartaco", colui che guiderà "la nuova rivolta degli schiavi". Ad appoggiarlo ci sono cinque liste civiche: Viva l'Italia, Lega centro, Per Roma, Grillo parlante, Unione pensionati.

In mattinata sono arrivati anche i rappresentanti delegati dal Pd a presentare le liste del Partito di sostegno a Roberto Giachetti e ai candidati presidenti di municipio. Agli esponenti del partito si sono uniti anche i rappresentanti delle civiche a sostegno dei candidati presidenti Pd Alfonsi, Torquati e Barletta. A varcare la soglia anche il Movimento cinque stelle, il popolo della Famiglia di Mario Adinolfi, Casapound e l'Assotutela di Maritato (con in lista il cantante Anonimo Italiano). 

A seguire si sono presentati anche i Radicali, guidati dal segretario nazionale e capolista a Roma, Riccardo Magi. "Questa lista" ha commentato proprio quest'ultimo "vuole dare un apporto con soluzioni concrete ai problemi della città nel segno di una rottura del consociativismo e dell'illegalità che hanno segnato la vita istituzionale degli ultimi anni". Tra le fila dei Radicali anche Mina Welby, Filomena Gallo, segretario dell'associazione Coscioni, Massimo Farinella del Circolo Mario Mieli, Rocco Berardo, consigliere regionale che ha fatto scoppiare il caso Fiorito, Gigliola Toniollo della Cgil Nuovi Diritti, e Sibhatu Ribka, scrittrice eritrea. Presente anche Nathalie Naim, esclusa pochi giorni fa dalla lista civica a sostegno di Roberto Giachetti.

Con 44 candidati c'è anche l'Italia dei Valori, a sostegno della candidatura a sindaco di Roma di Roberto Giachetti. Capolista il professore universitario del Policlinico Umberto, Luca Testarelli. Liste dell'Idv sono state presentate in nove dei 14 municipi. Tra gli altri candidati Bruno Sbardella, il vice segretario regionale del partito Alessia Colantoni, Luciano Pisanello dirigente nazionale e l'avvocato Andrea Gallea.

Ecco la lista dei candidati mini-sindaci del M5S per Roma. Al Municipio I Maria Giuseppina Campanini, al II Fabio Fois; per il III Roberta Capoccioni; per il IV Municipio Roberta Della Casa; per il V Giovanni Boccuzzi; per il VI Roberto Romanella; per il VII Monica Lozzi; all'VIII Paolo Pace; al IX Dario D'Innocenti; all' XI Mario Torelli; al XII Silvia Crescimanno; al XIII Giuseppina Castagnetti; al XIV Alfredo Campagna; e al XV Stefano Simonelli.

Le liste in sostegno della candidatura di Giorgia Meloni sono state presentate questa mattina. La consegna in via Petroselli però, fanno sapere, avverrà domani. Ultimo giorno utile per partecipare alla corsa verso il Campidoglio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, presentazione delle liste al via: c'è tempo fino a sabato

RomaToday è in caricamento