Domenica, 26 Settembre 2021
Elezioni Roma 2016

INTERVISTA | Verduchi: "Per Roma una politica ispirata alla Dottrina Sociale della Chiesa"

Tre punti su cui non è disposto ad accettare compromessi? Taglio agli sprechi, sicurezza e viabilità. Fabrizio Verduchi, sostenuto dalla lista Italia Cristiana, ha spiegato a Romatoday il suo programma per Roma

Un'azione politica ispirata alla Dottrina Cristiana rappresenta il tratto distintivo della sua proposta politica. Tre punti su cui non è disposto ad accettare compromessi? Taglio agli sprechi, sicurezza e viabilità. Fabrizio Verduchi, sostenuto dalla lista Italia Cristiana, ha spiegato a Romatoday il suo programma per Roma. 

Partiamo dal programma. Tre punti su cui non è disposto ad accettare compromessi.

Tagli agli sprechi, sicurezza e viabilità. Per realizzare qualsiasi azione amministrativa è necessario che ci siano soldi nelle casse del comune, quindi dobbiamo tagliare gli sprechi. Penso, ad esempio, al Comune che affitta da privati quasi 5.000 alloggi al costo medio mensile di 377 euro spendendo 25 milioni di euro mentre 42.455 appartamenti ad uso abitativo di proprietà comunale sono affittati ad un canone medio  mensile di 52 euro al mese. Immobili affittati a partiti, sindacati e associazioni amiche dei partiti, con una perdita di circa 45 milioni di euro. Una buona gestione del patrimonio immobiliare porterebbe quindi circa 70 milioni nelle casse del comune. 

Altri tagli?

Penso all'abbattimento delle troppe consulenze esterne che oggi gravano per milioni di euro sulle casse comunali. Valorizzando e utilizzando le risorse umane interne si risparmierebbe denaro pubblico da investire in altre gravi necessità dei cittadini. E ancora. La riduzione degli stipendi per i dirigenti delle società municipalizzate che oggi arrivano anche ad oltre 20.000 euro mensili.

Al secondo posto c'è la sicurezza. 

A Roma i cittadini non si sentono più sicuri. In accordo con la Prefettura è necessario garantire un maggior controllo del territorio attraverso un miglior impiego delle forze dell’ordine oggi troppo spesso utilizzate per le scorte dei politici e non per garantire la sicurezza dei cittadini. Dobbiamo chiudere i campi rom, unico esempio al mondo di degrado organizzato: mancanza di dignità per chi li abita, nei campi sono violate le più elementari norme igienico-sanitarie e dove purtroppo si alimenta l’illegalità, degrado per le zone limitrofe che diventano vere e proprie discariche di rifiuti.  I campi rom, come ha dimostrato l’inchiesta Mafia Capitale sono serviti unicamente a finanziare cooperative che si sono arricchite con gli appalti della gestione dei campi stessi. I rom che vogliono vivere a Roma devono integrarsi all’interno della città, rispettando le leggi che tutti noi rispettiamo.

Infine la viabilità.

Roma ha bisogno di nuove infrastrutture. È necessario costruire nuove vie di accesso al centro urbano e potenziare quelle già esistenti al fine di assorbire il grande afflusso di automobili che quotidianamente affollano le arterie consolari. Proponiamo di sostituire alcuni semafori con delle rotatorie per rendere più fluido lo spostamento dei veicoli. Inoltre è necessario incentivare l’uso dei mezzi pubblici migliorandone l’efficienza e aumentando le corsie preferenziali.

Al primo punto del suo programma mette la famiglia. E' favorevole alle unioni civili? Se diventasse sindaco le celebrerebbe? 

Credo che la famiglia debba essere sempre tutelata. Se diventassi sindaco mi appellerei all’obiezione di coscienza, non celebrerei “matrimoni” tra persone dello stesso sesso e inviterei la mia giunta a fare lo stesso.

Uno dei nodi più delicati per la Capitale è la questione dei rifiuti. Che soluzioni propone?

Roma ha la tassa sui rifiuti più alta d’Italia e noi la abbatteremo ottimizzando la raccolta differenziata. Faremo in modo che i rifiuti diventino una fonte di risorsa e non causa di ulteriori spese per i cittadini. Ci sono società disposte a comprare i nostri rifiuti (plastica, vetro, alluminio, carta, rifiuti organici, ecc). Collocheremo delle macchine che per ogni rifiuto differenziato introdotto erogheranno, attraverso una carta elettronica, un credito che potrà essere utilizzato per pagare le tasse o i servizi del Comune.

Trasporti. Se diventasse sindaco, come affronterebbe la complicata situazione della Metro C?

Roma è la Capitale europea con la rete metropolitana meno estesa e questo alimenta il traffico in superficie. Sono 9 lunghissimi anni che stanno costruendo la linea C per un costo di oltre 4 miliardi di euro. Vogliamo sapere: perché a Roma un km di metropolitana costa il doppio di Milano e nel triplo del tempo ancora non è finita? Crediamo sia necessaria una commissione di inchiesta sotto la supervisione dell’Autorità Nazionale Anticorruzione che indaghi sulle responsabilità e chi ha sbagliato deve pagare.

Tra i suoi avversari ce n'è uno più vicino alle sue posizioni?

Gli attuali partiti occupano in modo sistematico tutte le istituzioni. Fra loro ci sono soltanto lotte apparenti, in realtà rappresentano un sistema, un monoblocco. Quindi da un lato ci sono loro, dall'altro c'è la società civile, ovvero noi ed altri movimenti nuovi di cittadini che, esasperati dalla situazione, cercano con i loro  piccoli mezzi di farsi conoscere. Il nostro motto, "Fare politica per servire", la dice lunga sul nostro modo di vedere la politica, una visione antitetica al sistema di partiti attuali.

Può individuare un tratto distintivo del suo programma rispetto a quello degli altri candidati?

Nella nostra azione politica ci ispiriamo alla Dottrina Sociale della Chiesa Cattolica che è giustizia sociale e bene comune per tutti, credenti e non credenti. La coerenza nel vivere i valori che sosteniamo in politica rappresenta la nostra forza e credibilità.

Che linea seguirete al ballottaggio?

In caso di ballottaggio, se non dovessimo essere presenti noi, non sosterremo nessuno. Non siamo in vendita in cambio di una poltrona,  proponiamo il cambiamento attraverso la buona politica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INTERVISTA | Verduchi: "Per Roma una politica ispirata alla Dottrina Sociale della Chiesa"

RomaToday è in caricamento